Reithera, il vaccino italiano è sicuro. Ma come funziona?

Sembra essere andato nel modo migliore la somministrazione del vaccino italiano prodotto da ReiThera, ai 100 volontari nella fase uno. Per la fase due e la fase tre delle sperimentazioni serviranno altri sei mesi. 

Vaccino Covid
Vaccino Covid (Getty Images)

Il vaccino italiano prodotto da ReiThera può essere considerato sicuro. Le prime somministrazioni erano avvenuto il 24 agosto. Intanto sono stati presentati i dati della fase una della sperimentazione. Sembra essere andato nel modo migliore la somministrazione ai 100 volontari, per loro nessuna reazione allergica. Il sistema immunitario è stato attivato, sia sul fronte degli anticorpi che bloccano il virus in circolazione, sia sul fronte delle cellule T, che distruggono le cellule del nostro organismo già infettate.

LEGGI — Covid-19, donna guarita da mesi affetta ancora da parosmia

Il vaccino italiano di ReiThera ha funzionato nella fase Uno e basta una sola dose.

Ne basta solo una dose
Vaccino (Getty Images)

LEGGI — Ufficiale terzo lockdown: situazione allarmante

Il direttore scientifico dello Spallanzani Giuseppe Ippolito, alla presentazione dei risultati della Fase 1 della sperimentazione del Vaccino GRAd-CoV2, ha spiegato nei primi 28 giorni dalle vaccinazioni, si è ottenuto un ottimo risultato. Inoltre rispetto a Moderna e Pfizer che hanno avuto degli effetti indesiderati, ReiThera non ha causato nessuna reazione allergica. “C’è stata un po’ di infiammazione sul sito di iniezione. Le reazioni sono state comunque inferiori a quelle di Moderna e Pfizer”. – spiega Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dello Spallanzani -. “I volontari hanno sentito in qualche caso mal di testa, stanchezza o poche linee di febbre”. Una sola dose, è questa la novità del vaccino di ReiThera. Con una sola dose quindi, gli anticorpi raggiungono il picco dopo 4 settimane, poi restano costanti. Per gli altri due vaccini invece, quello di Moderna e Pfizer è necessario somministrare una doppia dose per avere effetto.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Vaccino anti-Covid
Vaccino anti-Covid (Getty Images)

Il protocollo sarà presentato alle agenzie regolatorie in tempi brevi e l’ipotesi è quella di chiudere la fase 3 entro l’estate. Le fiale possono essere conservate a 2-8 gradi.