Joe Bastianich: “Ciò che è successo a Washington non rappresenta gli americani”

Joe Bastianich. Il famoso imprenditore nel settore della ristorazione e personaggio televisivo rivela la sua opinione sull’assalto avvenuto a Washington 

Joe Bastianich -
Joe Bastianich

Nel corso del 2020, più precisamente nel giugno scorso, l’imprenditore nel settore della ristorazione Joe Bastianich ha subito in prima persona la furia dei manifestanti americani.

Negli USA si è levata un’ondata d’indignazione per porre fine ai soprusi e abusi razzisti da parte delle forze dell’ordine. Nonostante il rischio dovuto alla pandemia da Coronavirus, migliaia di persone scesero in piazza a protestare. Anche Los Angeles è stata teatro di movimenti per vendicare George Floyd. Alcune situazioni sfuggirono dal controllo. Ristoranti del popolare imprenditore e personaggio televisivo statunitense Joe Bastianich, infatti, sono stati distrutti dai manifestanti: “Hanno rubato il vino e gli incassi. Hanno spaccato il vetro a mazzate e gettato benzina per bruciare gli interni. Un vero disastro” – ha detto lo stesso proprietario dei locali in questione.

Diverso schieramento politico dei manifestanti, diverso scenario, diverse motivazioni che hanno spinto alla protesta ma stessa violenza si è diffusa a Washington nell’assalto a Capitol Hill. Joe Bastianich ha tenuto a dare la sua opinione.

LEGGI ANCHE >>> Attacco USA, Caso Trump: svelate le identità degli ultras al Campidoglio

Joe Bastianich. Il parere di un americano sull’assalto a Capitol Hill

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Joe Bastianich (@jbastianich)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Bevono alcolici contraffatti: cinque morti ed undici intossicati

L’ex giudice di Masterchef confessa di aver pianto di fronte alle immagini dell’assalto al Campidoglio a Washington, definisce i fatti avvenuti fuori da ogni logica. “Da cittadino americano mai avrei pensato di vedere persone armate assaltare il simbolo di una delle più grandi democrazie del mondo come quella statunitense. Ciò che è successo non ci rappresenta. Mi auguro che sia un monito e che non accada mai più” – ha dichiarato.

Joe Bastianich, 52 anni, nativo di New York, è figlio di genitori italiani esuli istriani. Partirono dal nulla, ora hanno un impero della ristorazione, segno che il sogno americano è realtà. Divenuto un personaggio televisivo grazie al programma Masterchef, è impegnato come giudice a Italia’s Got Talent (TV8) e Family Food Fight (Sky Uno).

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Joe Bastianich (@jbastianich)

Sull’assalto a Capitol Hill continua dicendo: “Non commento di solito fatti inerenti la politica. Non è timore ma per un fatto di competenze che ognuno ha. Tuttavia, questo è un avvenimento di portata troppo grande, riguarda ciascun individuo. Non è normale. Mi mette in imbarazzo anche con i miei amici italiani” – prosegue – “La democrazia è fragile. La sua difesa non appartiene solo alla sfera politica ma soprattutto al popolo. Siamo noi stessi a dover fare di più, a dover vigilare. Anche in paesi come gli Stati Uniti, in cui la democrazia sembra un bene ormai ampiamente acquisito, deve essere protetta”.