Caso Reading Park: arrestato il terrorista che ha ucciso tre uomini

L’assassino ha ucciso tre uomini nel Reading Park la scorsa estate. L’uomo è stato condannato all’ergastolo.

LEGGI ANCHE >>> Visione irrealistica del corpo femminile: critiche al film Disney

Il terrorista che la scorsa estate ha ucciso tre persone in un parco di Reading, Regno Unito, è stato condannato all’ergastolo. Khairi Saadallah, 26 anni, ha compiuto il crimine il 20 giugno dello scorso anno, dopo aver gridato “Allahu Akbar”. Le vittime, tutte brutalmente accoltellate nell’arco di appena 60 secondi, sono James Furlong, 36 anni, David Wails, 49 anni, e Joseph Ritchie-Bennett, 39 anni. I tre amici si stavano godendo la serata estiva durante la prima ondata del coronavirus a Forbury Gardens, parco pubblico della città di Reading. Nonostante il pronto intervento dei paramedici, le cure del personale sanitario è stato vano: i tre amici, membri della comunità LGBT, sono stati dichiarati morti sul posto.

L’aggressore era ben noto ai servizi di Intelligence MI5 per altri crimini e minacce terroristiche. Difatti, al momento della presentazione della domanda di asilo, il malvivente aveva confessato ai funzionari del Ministero dell’Interno di essere stato membro del gruppo militante islamista di Ansar al-Sharia; l’organizzazione terroristica è stata successivamente bandita nel Regno Unito. Nonostante le accuse, l’uomo ha sempre negato i suoi attacchi violenti: “Non ho mai usato armi, tanto meno sparato” – ha dichiarato Khairi Saadallah – “Li (i membri del gruppo jihadista) ho solo aiutati e sostenuti”.

La condanna di Khairi Saadallah

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Mette all’asta le carte dei Pokémon: studente americano si paga gli studi

Durante il processo all’Old Bailey martedì, l’imputato di Basingstoke Road, Reading, si è dichiarato colpevole del triplice omicidio. Il procuratore Alison Morgan QC ha riferito che Saadallah, originario di Tripoli in Libia, mirava a uccidere quante più persone possibile in nome del violento “atto di jihad religiosa”. Il giudice Sweeney ha dichiarato che si è trattato di un attacco terroristico “spietato e brutale”; pertanto, a causa dei crimini commessi, l’uomo dovrà scontare la condanna dell’ergastolo.

Le vittime del parco di Reading sono state tutte uccise con un solo colpo di coltello: l’attacco è durato meno di un minuto. Tra queste, il cittadino statunitense Ritchie-Bennett e l’insegnante Furlong sono morti per profonde lesioni al collo; mentre lo scienziato Mr Wails è stato pugnalato con violenza all’altezza della schiena.

Altre tre persone, Nishat Nisudan, Patrick Edwards e Stephen Young, sono rimaste ferite durante l’aggressione, prima che l’assassino gettasse via il coltello e fuggisse, inseguito dalle forze dell’ordine locali. Al momento dell’arresto, Saadallah aveva inizialmente intenzione di dichiararsi colpevole in nome del “jihad religioso”. Tuttavia, durante l’intervista con gli agenti, l’accusato ha preferito fingere una malattia mentale.  Alla precedente udienza era emerso che l’uomo aveva sviluppato un particolare spettro legato al disturbo di personalità. Inoltre, la sua emotività, instabile e antisociale, e il suo atteggiamento sarebbero peggiorati a causa dell’etilismo e della tossicodipendenza.

Kath Barnes, sovrintendente capo della polizia antiterrorismo, ha definito Saadallah come un pericoloso “jihadista impegnato”. “(Khairi) ha causato indicibili ferite e angoscia alle famiglie dei tre uomini brutalmente assassinati” – dichiara l’ufficiale – “sono sicuro che ci saranno conseguenze gravi anche per gli altri feriti durante l’aggressione, i quali hanno avuto la fortuna di non aver subito colpi fatali.”

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Ill leader del consiglio comunale di Reading, Jason Brock, ha descritto gli attacchi come “orribili” e “insensati” e ha dichiarato che è previsto un memoriale permanente per commemorare le vittime.

Fonte BBC News