Cento euro in più in busta: quali lavoratori riceveranno il bonus

Alcune categorie di lavoratori riceveranno cento euro in più in busta paga, scopriamo a chi spettano i soldi

cento euro a quali categorie di lavoratori
Soldi (Getty Images)

Il 2021 presenta delle novità in ambito economico e alcune categorie di lavoratori riceveranno cento euro in più nella loro busta paga. Inizialmente era stato affermato che il bonus venisse dato solo a chi avesse lavorato nel periodo in cui la diffusione del coronavirus esponeva al rischio di contagio. Si pensava quindi solo a medici, infermieri e altri operatori sanitari ma a quanto pare le regole sono cambiate.

LEGGI ANCHE>>>Bonus mobili: condizioni e apparecchi oggetto di detrazione

Cento euro in più: a quali lavoratori?

cento euro in più lavoratori
(Getty Images)

LEGGI ANCHE>>>Bonus 100 euro: novità in arrivo sul nuovo decreto

Molti dei lavoratori si troveranno cento euro in più in busta paga, l’Agenzia delle Entrate spiega che per chi ha lavorato a marzo 2020 l’importo spettante varia in base ai giorni di lavoro in presenza. A seguito di una recente indicazione del Ministero della Pubblica Istruzione molti più lavoratori riceveranno cento euro in più in busta paga nel 2021. Nella nota ministeriale n. 484 del 9 gennaio 2021 si legge che il bonus raggiungerà anche i lavoratori del settore scolastico. Il docente o il resto del personale che ha svolto il lavoro in modalità smart working non avrà questo omaggio. Inoltre nel Decreto n. 18/2020 si legge che il bonus 100 euro spetta ai dipendenti con reddito pari o inferiore a 40.000 euro e non grava sulla determinazione del reddito. Per individuare la somma di denaro spettante occorre verificare il numero di giorni lavorativi del mese di marzo 2020 e rapportarli a quelli lavorabili. Se il dipendente lavora dal lunedì al sabato si dovranno computare 26 giorni, se invece la settimana lavorativa non comprende il sabato 22 giorni.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

spese sanitarie
(stevepb – pixabay)

Agli interessati non resta che informarsi riguardo alle novità del bonus. Molti più italiani potranno usufruire della somma di denaro di cui abbiamo parlato sopra.