Varianti Covid: dopo quella inglese arriva la francese, allarme a Parigi – VIDEO

Le varianti Covid si moltiplicano giorno dopo giorno. Dopo quella inglese arriva la francese e scatta un nuovo allarme, cosa succede

Il Coronavirus non si ferma e dopo le varianti inglese, brasiliana e sudafricana, gli esperti parlano di quella francese. Così a Parigi scatta l’allarme visto l’innalzamento di contagi in alcune parti che lasciano alludere ad un brutto presentimento. L’unica speranza che tutto questo possa finire arriva dal vaccino che potrebbe contrastare la mutazione del virus più velocemente. Per il momento bisogna continuare con il distanziamento sociale e l’igienizzazione. 

LEGGI ANCHE>>>Varianti Covid, l’allarme dell’OMS: aumentano i paesi dove si sono diffuse

Varianti Covid: come bloccarle?

varianti covid
(Getty Images)

LEGGI ANCHE>>>Infermiera in pensione torna in corsia per contrastare il Covid: il tragico destino

La questione delle varianti Covid inizia a preoccupare non solo i paesi interessati ma tutta l’Unione Europea. Il consulente del ministro Speranza Walter Ricciardi spiega infatti di essere molto turbato per la variante inglese che sta mettendo in ginocchio il Regno Unito e si è già diffusa in sessanta Paesi inclusa l’Italia. Da qualche giorno gli esperti stanno discutendo sul fatto di chiudere le frontiere in Unione Europea per bloccare l’avanzata delle varianti. Per la Commissione europea è necessario un migliore coordinamento per la gestione dei viaggi inter frontalieri. “Qualsiasi restrizione della libertà di movimento – aggiunge – deve essere proporzionata e non discriminatoria”.

Quando si raggiungerà l’immunità

Nessuno sa con certezza quando riusciremo a raggiungere l’immunità. La professoressa Antonella Viola, immunologa dell’università di Padova, facendo riferimento ad uno studio inglese, ancora da confermare, evidenzia che l’unico modo per raggiungerla è il vaccino, Pfizer e Moderna. Infatti per l’immunità della comunità sarà necessario vaccinare almeno l’82% della popolazione. Una soglia che va oltre quella stabilita in precedenza del 70%.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

varianti covid
(Getty Images)

Ci sono ancora molti punti da chiarire riguardo al Covid che non lascia in pace intere popolazioni, la battaglia è ancora lunga.