Accusato del reato di atti osceni in luogo pubblico, multa salata per un 36enne veneto

A Cittadella è stato multato un 36enne per atti osceni nel parcheggio di un centro commerciale, attendeva giovani donne per masturbarsi

Accusato del reato di atti osceni in luogo pubblico, multa salata per un 36enne veneto
Telecamera videosorveglianza (Foto di Neurolink da Pixabay)

Le videocamere di sorveglianza del centro commerciale “le Torri” di Cittadella, Vicenza, lo hanno sorpreso appieno e ore rischia una multa di 10mila euro per il reato di atti osceni in luogo pubblico. È accusato di questo reato un uomo di 36 anni, artigiano G. A., residente proprio nel comune dove sono avvenuti i fatti.

Nel parcheggio del centro commerciale diverse persone lo avevano visto e segnalato alle autorità temendo che potesse mettere in atto furti o danneggiamenti alle auto in sosta. Il suo atteggiamento furtivo avevano insospettito non solo i clienti che si recavano lì per la spesa ma gli stessi residenti della zona. In realtà la sua presenza era da imputare ad “altri motivi” molto diversi.

LEGGI ANCHE —> Coniugi scomparsi a Bolzano, perquisita l’auto della coppia: la scoperta dei Ris

Si masturba nel parcheggio del centro commerciale davanti alle clienti

Accusato del reato di atti osceni in luogo pubblico, multa salata per un 36enne veneto
Centro commerciale (Foto di fancycrave1 da Pixabay)

LEGGI ANCHE -> Dramma nel Padovano: uomo muore trafitto da un attrezzo agricolo

Come detto il luogo dove si è svolto il fatto è il parcheggio del centro commerciale “Le Torri” a Cittadella: dopo le segnalazioni ricevute copiose negli ultimi giorni sono finalmente giunti oggi i militari dell’Arma per bloccare l’uomo.

Diversi inoltre gli accertamenti visionati tramite i filmati girati dalle telecamere a circuito chiuso del parcheggio che hanno mostrato una realtà ben diversa da quella che si credeva all’inizio: il 36enne infatti si mimetizzava tra le vetture e si masturbava al passaggio delle giovani clienti che si recavano all’interno del centro.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Accusato del reato di atti osceni in luogo pubblico, multa salata per un 36enne veneto
Carabinieri (Foto di djedj da Pixabay)

Ora per lui è scattata una multa salata di 10mila euro e una denuncia per atti osceni in luogo pubblico che lo porterà davanti ad un giudice se dovesse reiterare il reato.