Rassegna stampa del 15 febbraio: le notizie più importanti del giorno

Rassegna stampa della giornata di lunedì 15 febbraio 2021: le notizie più importanti ed i servizi giornalistici.

Covid-19, l’allarme di Crisanti: “Nuove varianti? Serve un lockdown per fermarle”

tamponi
(Getty Images)

Sale la preoccupazione per le nuove varianti del Covid-19 nel mondo scientifica che invoca un nuovo lockdown generalizzato e zone rosse, dove si è maggiormente diffuso il virus. A lanciare l’allarme è stato il noto virologo Andrea Crisanti, intervistato da La Stampa. Il professore ordinario di microbiologia all’Università di Padova ha spiegato che sarebbe stato più opportuno disporre un lockdown a dicembre perché adesso “siamo nei guai“. Per il virologo un nuovo “Restate a casa” sarebbe la soluzione ideale per cercare di evitare che la nuova variante inglese abbia effetti drammatici, come accaduto in altri Paesi. Nelle regioni italiane, dove sono state individuate le nuove mutazioni del Covid-19, secondo Crisanti, bisognerebbe agire come fatto con Codogno la scorsa primavera e non attraverso zone rosse che il rivolgo ritiene troppo “morbide“. Il rischio, conclude l’esperto, è che la diffusione di queste varianti possa farne nascere delle nuove che potrebbero addirittura resistere ai vaccini.

Covid-19, gli impianti sciistici chiusi in extremis: proteste in varie regioni italiane

In Italia è scoppiata la polemica in merito alle chiusure degli impianti sciistici. Nel dettaglio le proteste arrivano da Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia-Romagna, dove i gestori si lamenterebbero più che delle chiusure della gestione delle comunicazioni, giunte in extremis. I titolari degli impianti avevano investito decine di migliaia di euro per preparare al meglio le piste assumendo anche lavoratori e vendendo i primi skipass per cui ora dovranno provvedere al rimborso. Disagi anche per ristoranti, rifugi e negozi che avevano provveduto all’acquisto della merce in vista delle riaperture.

Compro oro trasformati in “compro borse di lusso”: alto rischio di truffe

I compro oro, a causa della pandemia scoppiata ormai da un anno, hanno deciso di reinventarsi diventando compro borse di lusso e abiti griffati. Questa tendenza si sta diffondendo a macchia d’olio soprattutto a Roma, circostanza che fa intuire come anche i ceti sociali più alti inizino ad avvertire le prime difficoltà economiche vendendo i loro capi firmati. In merito, il Giudice Valerio de Gioia ha rilasciato alcune dichiarazioni a Leggo, spiegando come bisogna far attenzione nell’acquistare borse rubate, situazione che per gli acquirenti porterebbe al reato di ricettazione, per cui è prevista una pena da 2 a 8 anni di reclusione.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> “Compro oro” trasformati in “compro borse di lusso”: alto rischio di truffe – VIDEO

Sanremo 2021, Francesca Michielin e Fedez a Yeslife “Non possiamo dire niente, ma vi sorprenderemo”

Cresce l’attesa per l’inizio del Festival di Sanremo 2021. Tra i concorrenti in gara anche Francesca Michielin e Fedez che saliranno sul palco dell’Ariston con un brano dal titolo “Chiamami per nome”. Anche noi di Yeslife eravamo presenti alla conferenza stampa di presentazione del brano ed abbiamo avuto il piacere di chiedere loro un parere riguardo ai cambiamenti in atto nel mercato musicale. “La musica è sempre più veloce” ha detto Fedez. “Come gestire la pressione dipende dal singolo artista”. “Non mi sento di dare consigli a riguardo – ha aggiunto poi ridendo –perché tanto i giovani artisti non li ascoltano mai”. “Secondo me le cose vanno fatte soprattutto perché lo si vuole” ha risposto invece Francesca Michielin. “Viviamo in un periodo bulimico dal punto di vista comunicativo. Bisogna avere anche il coraggio di fermarsi e fare delle scelte controcorrente”.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Francesca Michielin e Fedez a Yeslife: “Non possiamo dire niente, ma vi sorprenderemo”

Orietta Berti, a Sanremo per la dodicesima volta: “Sono curiosa e in ansia”

Torna a Sanremo Orietta Berti, veterana del Festival alla sua 11esima partecipazione. L’usignolo di Cavriago ha confessato che inizialmente non avrebbe voluto partecipare alla kermesse, ma il suo manager le ha detto di mandare, all’ultimo giorno utile, il brano ad Amadeus. La canzone “Quando ti sei innamorato”, che fa parte di un cofanetto con 6 cd che uscirà in primavera, è realmente piaciuta al conduttore che l’ha invitata sul palco dell’Ariston, dove mancava dal 1992.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —>Orietta Berti, a Sanremo per la dodicesima volta: “Sono curiosa e in ansia” – VIDEO

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Orietta Berti malata malattia marito
Orietta Berti (Getty Images)

La nota cantautrice ha poi parlato di quanto passato durante le scorse settimane quando lei e la sua famiglia hanno lottato contro il Covid-19. “È stato pesante –spiega Orietta Berti- ma lo abbiamo superato”.