Perché il cane fissa il padrone negli occhi quando fa i bisogni? I motivi

Vi siete mai chiesti perché il vostro cane vi fissa negli occhi quando sta espletando i suoi bisogni fisiologici? C’è più di una ragione

Cane
Cane (Getty Images)

Una passeggiata, un’ annusatina qua e là per scoprire chi è passato prima di lui, un giretto intorno al posto e il vostro cane è pronto a liberare il proprio intestino. Sono così buffi con quell’espressione quasi colpevole dipinta sul volto e quello sguardo intenso che cerca gli occhi del padrone. Ma perché i nostri amici a quattro zampe si comportano in questo modo? In realtà c’è più di una spiegazione.

Non vi allarmate. Se non siete degli esperti e siete alle prime armi nella cura di un cane, sappiate che si tratta di un comportamento assolutamente normale e che non c’è nulla di erroneo e non deve essere assolutamente corretto.

Leggi anche >>> Le 8 specie di genitori peggiori del mondo animale

Il cane fissa negli occhi mentre espleta i suoi bisogni. Perché?

 cani
Cane (Getty Images)

Leggi anche >>> Il cane al tuo matrimonio: è possibile? I 5 consigli per avere questo invitato speciale

Quando adottiamo un cucciolo, generalmente si passano diverse fasi d’addestramento su come e dove è giusto espletare le deiezioni. All’inizio gli si consente di fare i bisogni sul giornale o traversine; poi, a poco a poco, si passa a insegnargli a farle per strada. Per arrivare a questo punto, il cane è stimolato dal padrone attraverso un rinforzo positivo che consiste in piccoli premi, snack, carezze e un tono di voce allegro e di approvazione. Anche da adulti, sebbene abbiano imparato questa lezione, rimane dentro di loro la sensazione di attesa e la voglia di una ricompensa e riconoscimento.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook,Instagram e Twitter

avvelena cani
Cane (Getty Images)

Alcuni professionisti di educazione cinofila affermano che i cani che espletano i propri bisogni si trovano in un momento di vulnerabilità, in natura rischiavano di essere vittima di attacchi dei predatori. E’ un retaggio istintivo insito dentro di loro, cercano gli occhi dei padroni per trovare protezione. Tuttavia, non possiamo essere sicuri di questa interpretazione perché i nostri cani sono ormai abituati a un ambiente urbano in cui non ci sono pericoli.