Mimose fai da te: come crearle in poche semplici mosse per stupire l’8 marzo!

Ecco tutto quello che serve e i passaggi da fare per creare delle bellissime mimose fai da te. Tutti i dettagli.

realizzare mimosa fai da te
Creare una mimosa fai da te (Pixabay)

L’8 marzo si avvicina e, con esso, anche la festa delle donne. Il simbolo di questa festa sono senza dubbio le mimose. Non esiste festa delle donne senza un bel mazzo di mimose con il loro caratteristico colore giallo. Se quest’anno volete stupire, potete creare delle mimose con pochi piccoli elementi e in maniera molto semplice.

Creare delle mimose è un gioco da ragazzi e ci sono molti metodi che potete utilizzare per ottenere un risultato davvero stupefacente. Creare delle mimose da zero, oltre a donare alla persona un regalo davvero unico, vi farà risparmiare anche dal punto di vista economico. Dopo avervi fatto vedere cosa regalare alla festa del papà, ecco le idee per la festa della donna.

Idee per fare regali originali alla festa della donna

creare una mimosa fai da te
Mimosa fai da te(Pixabay)

Per la festa delle donne potete realizzare dei bigliettini. In questo caso, non dovrete far altro che comprare della carta ruvida di colore giallo e dello spago. Sui bigliettini potete disegnare il ramo della mimosa e, con la carta ruvida, creare tante palline.

A questo punto, potete attaccare sul vostro disegno precedentemente eseguito lo spago aiutandovi con della colla vinilica diluita con acqua e, poi, attaccare le vostre palline gialle intorno ai rami. Una volta asciugato il tutto, avrete ottenuto dei bigliettini davvero originali.

Invece, per realizzare delle vere e proprie mimose, potete usare della carta crespa. Non vi resterà che procurarvi un cartoncino bianco, della colla, della carta ruvida, sia gialla che verde, e delle forbici.

Sul cartoncino bianco non dovrete far altro che disegnare la sagoma di diversi rametti della mimosa in maniera piuttosto grande in modo da essere facilitati nel prosieguo del lavoro. Con la carta ruvida, poi, non dovete far altro che creare delle piccole palline di dimensioni diverse ognuna dall’altra, in modo da dare alla vostra mimosa quella parvenza di realtà.

Prendendo la carta ruvida verde, poi, potete ritagliare delle foglie dando un aspetto aghiforme in modo da avvicinarvi sempre di più alla realtà. A questo punto, non dovrete far altro che incollare le foglie e le vostre palline sul cartoncino bianco, precedentemente disegnato, e andare a ritagliare il tutto in modo da ottenere la vostra mimosa completamente personalizzata.