Come pulire il rame fai da te: consigli e dritte per creare un composto efficace!

Ecco come realizzare un composto che vi consenta di pulire il rame con estrema facilità. Tutti i dettagli.

consigli su come pulire il rame
Come si pulisce il rame (Pixabay)

Molto spesso in casa casa ci si trova ad avere degli oggetti, soprattutto antichi, composti principalmente di rame. Questo metallo è tra i più usati da circa un millennio, sia per l’oggettistica ma anche per il pentolame perché assicura un’ottima cottura senza andare a compromettere il sapore come avviene per tutti gli altri materiali.

Tuttavia questo metallo è molto più delicato di tutti gli altri e ovviamente necessita di maggiore attenzione quando si pulisce.  Uno dei principali nemici di questo metallo è soprattutto l’umidità che va a favorire la formazione di una patina di colore verde, molto complicata da eliminare. Dopo avervi mostrato come pulire le griglie della cucina, ecco come pulire il rame.

Rimedi naturali per pulire il rame: il limone tra i più consigliati

pulire il rame con il succo limone
Il succo di limone aiuta a pulire il rame (Pixabay)

Per fortuna esistono dei rimedi naturali che posso rivelarsi utili nella pulizia degli oggetti di rame. Una valida opzione per andare a pulire il rame è rappresentato dal sale e l’aceto. Infatti questi due ingredienti sono molto utili nella pulizia del rame. Non dobbiamo far altro che miscelare insieme questi due ingredienti e andare ad agire sul rame, servendoci di un panno morbido in microfibra, per poi risciacquare abbondantemente il tutto.

Un altro ingrediente molto utile anche per lucidare il rame è sicuramente il succo di limone che può essere miscelato insieme ad aceto bianco, sale fino ed acqua in modo da creare un composto che può essere facilmente strofinato sul rame senza creare danno con una spugnetta non abrasiva. Una volta terminata la pulizia, dovremo andare a risciacquare il tutto con abbondante acqua avendo cura di asciugare il tutto con un panno morbido in modo da non rischiare di andare a macchiare o creare aloni sulla superfice del rame creando dell’annerimento del metallo.

Un altro trucco per la pulizia del rame è quello di strofinare una cipolla cruda. Ad un primo impatto si sentirà un cattivo odore ma, dopo aver lavato abbondantemente e asciugato l’odore, andrà via e potrete godervi il vostro rame del tutto lucente.