Giovane trovato morto in casa: il motivo è misterioso

Morto a 18 anni durante una festa in casa. Shock e sgomento per la scomparsa di un giovane palermitano, ed è giallo sulle cause del decesso

ambulanza
Ambulanza (Getty Images)

C’è ancora un fitto velo di mistero intorno alla morte improvvisa di un ragazzo di 18 anni a Palermo. Il giovane è stato trovato senza vita in un appartamento di corso Tukory, in zona Oreto, nella notte fra sabato e domenica. Non era da solo nell’abitazione: con lui c’erano altri quattro amici, con cui aveva organizzato un piccolo party.

I ragazzi, coetanei della vittima, hanno chiamato la polizia quando si sono resi conto che il 18enne non respirava più. All’arrivo di soccorsi e forze dell’ordine però non c’era già più nulla da fare. Ogni tentativo di rianimazione è stato vano e i sanitari del 118 hanno dovuto dichiararne il decesso.

LEGGI ANCHE -> Si accascia mentre gioca con gli amici: muore bambino di soli 10 anni

Giovane trovato morto in casa: il motivo è misterioso

ambulanza
Ambulanza (Photo by Marco Di Lauro/Getty Images)

LEGGI ANCHE -> Non si apre il paracadute dopo un lancio: muore ragazzo di 31 anni

Secondo i medici di primo soccorso accorsi sulla scena, non c’era una causa lampante per la morte del 18enne. Dunque si spera che tutte le domande irrisolte possano trovare le risposte nelle prossime ore, quando saranno disponibili i referti dell’autopsia.

Tra le ipotesi su cui indagano gli inquirenti ci sarebbe anche la pista dell’abuso di sostanze stupefacenti, assunte in un mix letale con gli alcolici rinvenuti all’interno dell’appartamento. Sequestrato anche lo smartphone del giovane: dalla sua analisi gli ispettori tenteranno di ricostruire gli ultimi attimi della sua vita spezzata.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

candele fuoco morte
Pixabay

Sotto shock famiglia e amici del giovane. Il quotidiano locale “La Sicilia” riporta il commento di un amico della vittima: “Non si può morire così. Bisogna raccontare di questa tragedia per informare i giovani sui rischi legati a certi comportamenti”.