Pomeriggio cinque, Barbara D’Urso: “Sale la preoccupazione”

A Pomeriggio cinque Barbara D’Urso torna a parlare di un caso particolare e in studio invita un ospite importante, i dettagli

Barbara D'Urso 
Barbara D’Urso  (Getty Images)

Barbara D’Urso tiene compagnia al pubblico italiano ogni giorno su canale 5 con il programma Pomeriggio cinque, la storica trasmissione di cronaca attualità e intrattenimento. La conduttrice non perde occasione di invitare in studio diversi ospiti che raccontano le proprie storie e si lasciano andare a cuore aperto in diretta. In una delle ultime puntata la presentatrice ha affrontato un fatto di cronaca molto importante, quello che riguarda i due ragazzi emiliani scomparsi qualche giorno fa, Alessandro Venturelli e Stefano Barilli. 

LEGGI ANCHE>>>Pomeriggio Cinque, processo ai Vip: in vacanza all’estero nel pieno dell’epidemia

Pomeriggio cinque: le parole degli ospite

canzone segreta Barbara D'Urso Romina
Barbara D’Urso (Getty Images)

LEGGI ANCHE>>>Pomeriggio Cinque, diretta da brividi. Barbara D’Urso: “Non faremo vedere nulla”

A tal proposito in collegamento da Sassuolo hanno partecipato ad una parte della puntata Roberta la mamma di Alessandro e la nonna Maria. Tutte e due le famiglie hanno paura che i ragazzi siano entrati in una setta. “Sono molto preoccupata e ho tanta paura” afferma subito l’ottantenne. E poi scoppia in lacrime per la scomparsa di suo nipote. La conduttrice, che già in precedenza aveva lanciato un appello, chiede all’ospite di continuare. “Alessandro ti stiamo aspettando, siamo stremati, scappa via – chiede la nonna – Dove sei finito? Sto aspettando che mi rispondi. Mi raccomando Alessandro, cerca di essere forte. Se vedi una lucina scappa”. 

Cosa è successo

Già nei giorni scorsi la D’Urso aveva invitato a parlare per Pomeriggio cinque Roberto il papà di Alessandro e anche per lui i due ragazzi sono entrati in una setta e non sanno come uscirne, se già non sono morti. La coppia Alessandro e Stefano prima della scomparsa sono stati visti e fotografati in stazione a Milano. Erano vestiti uguali, sembrava come se indossassero una divisa.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pomeriggio5 (@pomeriggio5tv)

Inoltre qualche giorno prima della scomparsa, papà Roberto ha spiegato ai microfoni di Pomeriggio cinque che suo figlio era molto impaurito e temeva di essere manipolato. Il caso dei due ragazzi è ancora aperto e l’indagine continua.