I Soliti Ignoti, Dario Vergassola sorprende tutti con una mossa incredibile

Dario Vergassola è l’ospite dei Soliti Ignoti dell’11 maggio, la trasmissione di Rai uno condotta da Amadeus.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Dario Vergassola (@dario.vergassola.official)

L’attore e comico Dario Vergassola giocherà per devolvere una somma di denaro al Centro Astaldi che aiuta i rifugiati in fuga vittime di violenze. Ecco cosa è successo.

LEGGI ANCHE —–> Piera Maggio, madre di Denise Pipitone rivela un segreto: “Li conosciamo…”

Dario Vergassola a “I soliti ignoti”: una partita divertente

LEGGI ANCHE > I Soliti Ingoti, Rocio Morales fa una partita incredibile: non era mai successo

Inizia immediatamente con una risposta esatta Dario Vergassola indovinando l’identità dell’ignoto numero uno e mettendo da parte i primi 6.000 euro.

L’ignoto numero due si chiama Giulia ed è una bellissima donna siciliana di 42 anni. Il suo look è molto curato e mette in difficoltà il comico che chiede l’aiuto del primo indizio. Nonostante fosse certo della sua risposa l’ignoto gli comunica di aver sbagliato perdendo così 23.000 euro.

L’ignoto numero tre è Nerina, una signora di Roma di 58 anni. Anche in questo caso Dario Vergassola usa l’indizio e anche in questo caso il comico sbaglia. Nel passaporto dell’ignoto c’erano 70.000 euro con imprevisto dunque questo vuol dire che il suo montepremi viene azzerato e deve partire da capo.

E’ la volta dell’ignoto numero tre che si presenta al centro dello studio con un outfit molto particolare. Così Vergassola dà la sua risposta senza pensarci su troppo e mette da parte 3.000 euro.

L’ignoto numero cinque è una signora molto distinta di nome Tiziana, 46 anni. Dario Vergassola chiede l’aiuto del suo ultimo indizio a disposizione ma anche in questo caso sbaglia. La buona notizia è che nel passaporto dell’ignoto c’era l’ultimo imprevisto.

L’ignoto numero sei è Emanuela, una bella ragazza che si presenta al centro dello studio vestita da ballerina. Vergossola indovina e mette da parte 4.000 euro.

La partita di Dario Vergassola, nonostante sia rallegrata dalle battute di spirito del comico, è disastrosa. Con l’ultimo ignoto l’attore usa il domandone e riesce a indovinare la sua identità mettendo da parte 36.000 euro per arrivare all’ultima fase del gioco, quella del parente misterioso.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Il parente misterioso è un ragazzo di nome Federico, 23 anni, ed è il figlio di uno degli otto ignoti alle sue spalle. Dario Vergassola conclude bene la sua partita, indovinando l’identità del parente misterioso e devolvendo 18.000 euro al Centro Astaldi che aiuta i rifugiati in fuga vittime di violenze.