Denise Pipitone, l’audio esclusivo a Pomeriggio 5: Barbara D’Urso fa un annuncio

Svolte incredibili sul caso di Denise Pipitone. A Pomeriggio 5, il programma condotto da Barbara D’Urso, emergono nuovi indizi rivelatori sul rapimento della piccola. La conduttrice scova un audio, poi fa un annuncio. 

Denise Pipitone
Denise Pipitone (foto dal web)

Nuovi indizi sul caso di Denise Pipitone, la bambina scomparsa 17 anni fa a Manzara Del Vallo.

Il presunto rapimento della piccola ha infiammato i media nazionali per tutti questi anni. Da tempo, ormai, non si tornava sul caso: a riaccenderlo è stata la dichiarazione di Olesya Rostova, la ragazza russa che ha dichiarato di essere la scomparsa Denise in un programma televisivo nazionale.

In seguito alle indagini approfondite, tuttavia, la dichiarazione della ragazza russa si è rivelata falsa. Così la povera Piera Maggio, madre della piccola scomparsa, è ricaduta nel baratro della delusione: tutte le speranze sono state infrante.

Negli ultimi giorni ci sono state grandi svolte sul caso. Le indagini sono state riaperte e procedono senza sosta. Anche i media si stanno accanendo sul caso, andando alla ricerca di nuovi importanti indizi.

Tra tutte spiccano le informazioni raccolte da Barbara D’Urso. La regina di Mediaset, infatti, ha dapprima seguito la pista di Olesya poi, dopo l’amara delusione, è andata alla ricerca di nuove strade.

Proprio a Pomeriggio 5, il contenitore di Canale 5, Barbara D’Urso ha ricostruito gli ultimi episodi.

LEGGI ANCHE —> Denise Pipitone, nuove informazioni in una lettera anonima all’avvocato

L’audio inedito riprodotto a Pomeriggio 5: svolta sul caso

Denise Pipitone
Denise Pipitone (Foto Instagram)

A riaccendere i sospetti è stata l’intervista fatta a Denisa, la ragazza rom convocata dai carabinieri di Scalea.

La giovane è stata chiamata in caserma proprio per degli accertamenti: gli agenti volevano vederci chiaro: è lei la piccola Denise?

Così Barbara coglie la palla al balzo e scova un audio risalente al 2004: ecco il documento chiave di una conversazione tra Jessica Pulizzi e la sorella Alice. Sfortuna vuole che l’audio sia molto rovinato.

Nonostante ciò gli esperti hanno tentato di decifrarlo, ricavando questa conversazione:

Eravamo in casa, mamma ha ucciso Denise.

L’ha uccisa a Denise?

Tu non devi parlare!

Logico.

LEGGI ANCHE —> Alfredino – Una storia italiana. La miniserie dedicata al bimbo caduto nel pozzo

Non è finita qui. La D’Urso ha poi intervistato Tony, un ragazzo rom residente nel campo di Milano, dove Denise sembra stata essere avvistata. Il giovane, in merito al video che documenterebbe l’avvistamento, ha affermato:

Noi non abbiamo mai visto quella bambina. Non esiste un caso accertato di rom che rapiscono i bambini. Diciasette anni fa, quando eravamo in vacanza in Croazia, fecero il Dna a mia cugina perchè una vicina di ombrellone aveva segnalato la somiglianza con Denise.Ovviamente non era lei. Se una persona della mia comunità arriva con una bambina che non conosco mi informo subito su chi sia.

Infine la conduttrice ha affermato che la procura di Scalena ha chiesto l’esame del Dna per Denia, la ragazza di Scalea interrogata dai Carabinieri.