Cade nella piscina di casa: bambino di 2 anni perde la vita

Nella serata di ieri, un bambino di soli 2 anni è morto cadendo nella piscina di casa a Città Sant’Angelo, comune in provincia di Pescara.

Pescara bambino morto piscina
(photogrammer7 – Pixabay)

Dramma a Città Sant’Angelo, in provincia di Pescara. Un bambino di soli due anni è morto dopo essere caduto nella piscina di casa nella serata di ieri. A lanciare l’allarme sono stati i familiari che, non trovando il piccolo, hanno iniziato a cercarlo ritrovandolo in acqua. Presso la villetta sono arrivati i soccorsi del 118, ma purtroppo per il bambino non c’è stato nulla da fare. La tragedia è ora al vaglio dei carabinieri che, intervenuti sul posto, hanno avviato gli accertamenti.

Pescara, cade nella piscina di casa: bambino di 2 anni perde la vita

Aveva solo due anni, il bambino deceduto nella serata di ieri, martedì 18 maggio, a Città Sant’Angelo, comune in provincia di Pescara.

Avellino ragazzo si toglie vita gettandosi dirupo
Ambulanza (Gorodenkoff – AdobeStock)

Secondo quanto ricostruito, come riporta la stampa locale e la redazione di Today, i genitori non vedendo più il figlio hanno iniziato a cercarlo, ma poco dopo è arrivata la drammatica scoperta: il corpo del piccolo era nella piscina della villetta familiare.

Leggi anche —> Incidente in autostrada, auto investe un capriolo: morta una donna

Tempestivo l’intervento dei sanitari del 118, allarmati dai familiari. L’equipe medica ha provato a rianimare il bambino, ma ogni sforzo è risultato essere vano: i medici alla fine si sono dovuti arrendere dichiarandone il decesso, che sarebbe sopraggiunto per annegamento.

Leggi anche —> Drammatico frontale tra due auto: morta una bambina, grave la madre

Per gli adempimenti del caso, presso la villetta sono arrivati anche i carabinieri che ora indagano sull’accaduto. La Procura della Repubblica di Pescara ha aperto un fascicolo d’inchiesta ed i genitori, come atto dovuto, sono stati indagati con l’ipotesi di reato di omicidio colposo. Inoltre, l’autorità giudiziaria ha disposto l’autopsia sulla salma.

Salerno due suicidi poche ore
Carabinieri (marcodotto – Adobe Stock)

La drammatica notizia ha sconvolto l’intera comunità locale che si è stretta al dolore della famiglia con tanti messaggi di cordoglio. Il sindaco Matteo Perazzetti, riporta Today, ha commentato: “Si è trattato di una terribile disgrazia per una famiglia amorevole ed eccezionale. Quando si sono accorti di quanto era accaduto, purtroppo, per il piccolo non c’era più niente da fare”.