Denuncia le violenze del marito spronata dai figli: “Papà è cattivo”

A Foggia, una donna ha denunciato le violenze del marito di 33 anni dopo l’ennesimo episodio: a darle la forza i figlioletti di 4 e 7 anni.

Violenza donne
(doidam10- Adobe Stock)

La maggior parte delle violenze nei confronti delle donne si registrano tra le mura domestiche. Durante il lockdown, si stima che il fenomeno abbia aumentato le sue percentuali già drammatiche. Ad essere vittime sono madri, mogli, compagne che delle volte non riescono a denunciare i propri aguzzini per varie ragioni: chi teme ripercussioni sui propri figli, chi teme di non poter sopravvivere perché non in possesso dei mezzi economici e quindi non emancipata sotto questo punto di vista.

Ma c’è anche chi, dopo anni di violenze, umiliazioni e vessazioni, decide di dire basta. È il caso di una donna di Foggia, spronata a lasciare il marito dai suoi figlioletti di 4 e 7 anni. Dopo l’ennesimo episodio avrebbero spinto la madre a denunciarlo.

Foggia, denuncia il marito dopo anni di violenza su impulso dei figli di 4 e 7 anni

Voleva soltanto andare a fare la spesa, con la madre ed i figli. Ma il marito colto da una rabbia improvvisa, perché non d’accordo, le avrebbe sferrato un pugno in pieno volto.

Carabinieri
Carabinieri (canbedone – Adobe Stock)

Con il labbro ferito e l’ennesimo episodio di violenza incassato in 7 anni, la donna di Foggia avrebbe potuto desistere per l’ennesima volta di denunciare l’uomo. Ma questa volta le cose sono andate diversamente.

Leggi anche —> Saman Abbas, la tragica notizia: parla il fratello

Ad assistere alla scena i figlioletti della coppia di 4 e 7 anni i quali alla vista della madre in lacrime e tumefatta le hanno detto di allontanarlo perché con lei era “cattivo”. Parole che hanno colpito profondamente la donna, riporta Leggo, la quale ha contattato i Carabinieri  del capoluogo di provincia pugliese per denunciarlo. L’uomo di 33 anni è stato arrestato dalle Forze dell’Ordine.

Leggi anche —> Uccide la compagna in strada e continua a ripetere frase agghiacciante: arrestato

Violenza donne
(Nino Carè – Pixabay)

Gli episodi di violenza contro le donne continuano ad aumentare fino a giungere ad omicidi efferati. Un’escalation di terrore che ogni giorno riempie le pagine di cronaca. Uno degli ultimi casi si è registrato a Roma. Un uomo ha atteso l’ex compagna fuori da un supermercato e l’ha accoltellata in strada sotto gli occhi dei passanti.