Andrea Delogu con una gonna lunga rossa pone una domanda esistenziale ai followers-FOTO

La bella attrice Andrea Delogu ha condiviso una foto in cui appare meravigliosa con una lunga gonna rossa su instagram

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andrea Delogu (@andrealarossa)

 Andrea Delogu è meravigliosa su instagram con una gonna lunga rossa mentre guarda l’obiettivo e pone una domanda ai followers. Nella didascalia infatti chiede:E per voi? Per cosa vale la pena vivere?”. In molti hanno risposto, tra cui anche l’amica famosa Emma Marrone che ha scritto:“Il Moscow Mule”. Oppure Ema Stockholma che scrive “Per dormire”. Alcuni followers decisamente più ruffiani invece cercano di conquistare la Delogu scrivendo:” Per vedere i tuoi 15 secondi di totale silenzio nelle stories”, “Per te e per Ema”.

LEGGI ANCHE>>>“Ma quanta bellezza abbiamo” Elisa Isoardi, jeans strettissimi e camicia attillata, è divina – FOTO

Andrea Delogu in campo per chi ha bisogno d’aiuto

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andrea Delogu (@andrealarossa)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Cecilia Rodriguez e l’outfit beige che le dona molto, che bellezza-FOTO

La Delogu pubblicizza Banco alimentare che aiuta a distribuire pasti a chi ha più bisogno. Ha condiviso il video in cui spiega cosa fare per aiutare e nella didascalia scrive:”Ho conosciuto molte delle persone che lavorano per Banco alimentare e ho deciso di unirmi a loro. Se potete, fatelo anche voi Dona 45587 dal 28 maggio al 14 giugno”. La Delogu è molto erudita, le piace infatti condividere contenuti utili culturalmente spesso. Come la definizione di alcune parole come “Trasecolare”, che significa rimanere sbalorditi. Poi da una spiegazione anche a salute:è tempo di pollini, purtroppo di starnuti e quindi di saluteee! Dal latino Salutem, stessa radice di Salvus= integro.

Un modo di dire che ci arriva dritto dal medioevo, quando la peste nera-che fece milioni di vittime-infiammava le città. Uno dei primi sintomi di questa epidemia erano gli starnuti e così, su indicazione del Papa San Gregorio Magno, si iniziò a usare il modo di dire “Dio ti benedica” a ogni persone che starnutiva con l’auspicio che la provvidenza salvasse le loro vite. Nei secoli la frase “Dio ti benedica” è andata completamente perduta in Italia, soppiantata da un più laico salute che non ne ha però alterato il significato di augurio! A voler fare i signori precisetty: per galateo non si dovrebbe dire nulla dopo uno starnuto, così da evitare di dirottare l’attenzione su chi ha starnutito e quindi l’imbarazzo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andrea Delogu (@andrealarossa)

 Insomma alla Delogu piace dispensare sapere, e fa anche bene ad usare un mezzo come instagram per farlo. Dovremmo tutti prendere esempio da lei e cominciare ad utilizzarlo non solo per mettere foto asettiche ma anche per imparare qualcosa e scambiarci informazioni utili e culturali.