Due paracadutisti muoiono prima del lancio dall’aereo

Le vittime, l’istruttore di paracadutismo e un cliente, sono deceduti prima del lancio in tandem questa domenica 27 giugno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Виктория Ганина (@_victoriaganina_)

Un lancio in tandem tramutato in tragedia: è successo questa domenica 27 giugno nella volta australiana che cinge Sidney. A riferirlo è il Sidney Morning Herald, la cui fonte specifica le due vittime, un istruttore di paracadutismo e un suo cliente nonché passeggero. Entrambi sono “morti domenica 27 giugno dopo essere caduti da un aereo prima di un lancio in tandem in Australia.” Il notiziario cita le fonti ufficiali della polizia, localizzando l’incidente e il conseguente impatto all’altezza di Goulburn, a circa 195 chilometri a sud-ovest di Sydney, nel Nuovo Galles del Sud, dove l’aeromobile ha iniziato a riscontrare alcune anomalie e “difficoltà” a bordo. A seguire maggiori dettagli.

NON PERDERTI ANCHE >>> Coppia di coniugi trovati morti in casa: indaga la polizia

L’istruttore aveva alle spalle 2 500 di volo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Julie A. Prince (@skydivelover8)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Violenta esplosione per fuga di gas: almeno 7 morti e 400 feriti

Secondo quanto riportano i media locali, i due paracadutisti sono caduti dal velivolo, precipitando vicino alla pista dell’aeroporto. Il quotidiano Sydney Morning Herald ha precisato l’orario dell’arrivo dei soccorsi, chiamati dalla polizia in tarda mattinata, intorno alle ore 12:50 locali. Accorsi sul posto, i servizi di emergenza hanno ritrovato entrambi privi di coscienza e non reattivi agli stimoli. In una nota riportata dalla polizia australiana si legge che il personale medico ha riferito per le due vittime non c’è stato nulla da fare: sia l’istruttore di paracadutismo sia il cliente non potevano essere rianimati.

Davvero una giornata orribile per tutti coloro che sono stati colpiti dalla tragedia.”, ha asserito a The Daily Telegraph Scott Marshall, membro dell’Adrenaline Skydive Goulburn, l’agenzia locale adibita all’organizzazione di cadute libere con il paracadute. “Nell’incidente hanno perso la vita un pilota e un passeggero in tandem. Il mio cuore è con le loro famiglie.“, ha continuato il funzionario durante la conferenza stampa. L’istruttore di paracadutismo, con le sue 2 500 ore di volo in alta quota, era considerato un aviatore esperto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chultemsuren 🇲🇳 (@guchi_ban)

Il caso è stato affidato alla polizia locale, con la supervisione e sostegno dei membri dell’Australian Transport Safety Bureau.

Fonte The Daily Telegraph, Sidney Morning Herald