Pietro Taricone, 11 anni dalla sua morte: tragedia incancellabile

Sono passati 11 anni dalla morte di Pietro Taricone. L’attore si spense a soli 35 anni a seguito di un lancio dal paracadute. 

Pietro Taricone Cristina plevani
Pietro Taricone (Instagram @leggo.it)

Ironia, intelligenza unica e tanto talento. Sono passati undici anni dal decesso di Pietro Taricone. Era il 29 giugno del 2010 quando perse la vita a seguito di un lancio con il paracadute a Terni, in Umbria dove si era recato con la moglie Kasia Smutniak e la loro figlia. L’impatto con il suolo gli aveva provocato traumi di grave portata che neanche un intervento di nove ore era riuscito a sanare portando il suo cuore a smettere di battere intorno alle due del mattino.

Amante di quest’attività, per lui esperienza purificatrice, era diventato un paracadutista esperto. Dopo innumerevoli lanci, si è verificata la tragedia che ha spento per sempre la vita di Pietro, tra i personaggi più amati della prima edizione del “Grande Fratello”. Quest’esperienza aveva reso noto il suo nome portandolo a debuttare nel mondo della televisione e del teatro.

Con il suo carisma, i suoi muscoli e la sua ironia unica, ha conquistato negli anni il pubblico. Unito a Kasia Smutniak, famosa attrice polacca, insieme avevano dato alla luce nel 2004 a Sophie. Un amore forte che era nato sul set della pellicola di “Radio West”. In occasione della ricorrenza del decesso di Pietro, l’attrice lo ha ricordato sui social dedicandogli un toccante messaggio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > “La odiavo!”, Riccardo Scamarcio la rivelazione inaspettata sul suo passato. Assurdo

Pietro Taricone: le dediche in suo ricordo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kasia Smutniak (@lasmutniak)

 TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Dramma per Eleonora Daniele, il lutto annunciato sui social ha sconvolto tutti

“Non si è reso conto di nulla. E’ morto con il sorriso in faccia. Io era accanto a lui. Chiunque l’ha conosciuto ha capito che era una persona speciale. Era riservato, sensibile e schietto. Sono stata fortunata perché l’ho avuto otto anni tutto per me”, le parole condivise dalla moglie di Taricone.

Kasia ha dato vita nel 2011, insieme ad alcuni amici di Pietro, all’associazione no profit “Pietro Taricone Onlus”. Il primo progetto dell’iniziativa è stato quello di creare una scuola in Mustang, villaggio del Nepal. Un luogo a cui la modella è molto legata in quanto lo aveva visitato al fianco di Pietro. Su Instagram l’attrice ha invitato i follower nelle storie a fare una donazione alla Onlus.

A ricordare il guerriero del GF, che prima della notorietà era amministratore di condominio, è stato Salvo Veneziano suo compagno nella casa più spiata d’Italia. Sul suo profilo Instagram ha condiviso uno scatto di Pietro accompagnato da una toccante didascalia. “11 anni che sei volato via. Sembra ieri”, le parole di Salvo.