Ischia, la terribile esperienza dei clienti di un hotel: cosa è successo

Doveva essere una vacanza memorabile tra mare, sole, divertimento e buon cibo. Invece si è trasformata in un vero e proprio incubo per circa 25 persone che alloggiavano in un noto albergo dell’isola.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Comune d’Ischia (@comune_ischia)

Circa 25 persone in vacanza sull’isola di Ischia sono finite all’ospedale “Rizzoli” dell’isola. Quello che è successo è una vera sfortuna che ha colpito i vacanzieri.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Afghanistan, sull’aereo la macabra scoperta dei militari Usa

Turisti in vacanza finiti in ospedale: ecco perché

Ischia
La disavventura di 25 turisti sull’isola d’Ischia (foto dal web)

Circa 25 turisti che alloggiavano in un noto hotel del comune di Forio, sull’isola di Ischia, sono dovuti ricorrere all’aiuto del personale sanitario dell’ospedale “Rizzoli”. Sono arrivati al pronto soccorso con dei forti mal di pancia e violenti attacchi di dissenteria.

I turisti avevano passato il ferragosto in un albergo dell’isola e con estrema probabilità avrebbero mangiato qualcosa di avariato o mal conservato che gli ha provocato diarrea e forti dolori all’addome.

I vacanzieri hanno iniziato a sentirsi male nel pomeriggio di ieri mostrando tutti i sintomi di una grave intossicazione alimentare. Così hanno iniziato a riversarsi all’ospedale dell’isola già messo a dura prova dall’arrivo di molti pazienti contagiati dal covid-19.

Fortunatamente nessuno di loro ha avuto la necessità di essere ricoverato ma tutti sono stati assistiti dal personale sanitario che ha somministrato loro delle pillole per bloccare la dissenteria.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Castelporziano, cosa è successo alla tenuta presidenziale: Mattarella condanna il gesto

Tuttavia, tempestivo è stato l’intervento delle forze dell’ordine che hanno immediatamente ispezionato l’albergo e hanno sequestrato quasi 32 chili di alimenti. Una giornata da dimenticare per il gestore della struttura ricettiva che ha visto i carabinieri della stazione di Forio e il personale dell’Asl Napoli 2 Nord ispezionare la cucina dell’hotel.

Per il titolare una maxi multa da 2500 euro. Le forze dell’ordine hanno anche individuato un’area esterna alla cucina priva di requisiti strutturali e igienici.