Allerta alimentare. Ritirato riso di noto marchio per possibile contaminazione

Allerta alimentare. Il Ministero della Salute ha ordinato il ritiro dal mercato di un’insalata di riso di noto marchio per la possibile presenza di glutine

Allerta alimentare
Insalata di riso – Instagram

Secondo quanto si apprende dal sito ilfattoalimentare.it, il Ministero della salure e i supermercati Coop hanno ordinato l’immediato ritiro dal commercio dell’insalata di riso del noto marchio Viva la Mamma Beretta.

A quanto pare, un lotto relativo a questo prodotto sarebbe soggetto a un “errore di ricettazione con possibile presenza di glutine”, elemento dannoso per le persone intolleranti e affette da celiachia. Le confezioni sono quelle da 400 grammi, il numero del lotto è il S691210923, mentre la data scadenza è  il 23 Settembre 2021.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> “Menomale che ci sei tu amo” Diletta Leotta, minigonna cortissima, poltrona e tanta bellezza: si sogna… FOTO

Allerta alimentare: possibile ottenere un rimborso

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sara Giustetto (@sarettag1983)

L’insalata di riso ritirata dagli scaffali dei supermercati è stata prodotta dall’azienda Piatti Freschi Italia Spa, nello stabilimento di via Fratelli Bandiera 12, a Trezzo sull’Adda, nella città metropolitana di Milano. Per avere ulteriori chiarimenti è possibile contattare l’ufficio assicurazione qualità dell’azienda al numero 02 909851.

In aggiunta, il ministero della salute ha disposto il ritiro a scopo precauzionale di un lotto di cracker senza granelli di sale in superficie. La marca è Despar e la motivazione risiede in “possibile presenza di corpi estranei”. Le confezioni interessate sono quella da 500 grammi. Il numero di lotto 6111 e il termine minimo di conservazione è il 30 Luglio 2022.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Investita mentre attraversava sulle strisce pedonali: morta una giovane di 28 anni

L’azienda Nuova Industria Biscotti Crich Spa ha prodotto i crackers in questione nello stabilimento di via Alcide De Gasperi 11, a Zenson di Piave, in provincia di Treviso.

Supermercato: la classifica dei preferiti dagli italiani
Supermercato (Foto di Ulrich Dregler da Pixabay )

Se sono stati già acquistati questi prodotti, è possibile avere un rimborso? La risposta è si. Ovviamente gli avventori sono caldamente invitati a non consumarli. Possono restituire le confezioni presso il punto vendita in cui hanno effettuato la spesa. Oltre al risarcimento è possibile avere la sostituzione con un prodotto di equivalente valore.