Investita mentre attraversava sulle strisce pedonali: morta una giovane di 28 anni

Una giovane di 28 anni ha perso la vita in provincia di Milano, investita da un’auto in corsa mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali

Ambulanza Sant'agata di Militello Messina bimbo tre anni soffocato
Ambulanza – Instagram

Una giovane di 28 anni è stata travolta e uccisa da un’auto mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali. Il fatale incidente è avvenuto intorno martedì alle 21.30 sulla Provinciale 11, la Padana superior Vittuone, in provincia di Milano. Inutili i tentativi di soccorso da parte dei medici dell’ospedale San Carlo dov’era stata portata tempestivamente dagli operatori sanitari  del 118.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Afghanistan, sull’aereo la macabra scoperta dei militari Usa

Milano, investita giovane di 28 anni: travolta da un uomo con elevato tasso alcolemico

Monastier muore dopo aver sposato compagna addio Eugenio
Ospedale (Foto di Ryan McGuire da Pixabay)

Un drammatico incidente ha coinvolto una giovane donna di 28 anni le cui generalità non sono state rese note che stava attraversando la Provinciale 11, la Padana superior Vittuone, nella serata di martedì 17 agosto, alle 21.30 circa.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ——> Autotrasportatore trovato morto nel suo camion: a lanciare l’allarme il datore di lavoro

Secondo una prima ricostruzione operata dai carabinieri, la ragazza, residente a Vigevano, si trovava sulle strisce pedonali quando è stata travolta da un’auto (una Ford Fiesta) in corsa. Lo scontro è stato violentissimo.

Alla guida si trovava un uomo di 47 anni, originario di Rho. A quanto pare il conducente (un ingegnere) si sarebbe immediatamente fermato per prestare i primi soccorsi e lanciare l’allarme. Sono sopraggiunte sul luogo dell’impatto due ambulanze e un’auto medica del 118.

La 28enne è stata immediatamente trasferita presso l’ospedale San Carlo di Milano ma le sue condizioni sono apparse disperate fin dal primo momento. Si è spenta, purtroppo, durante la notte.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Castelporziano, cosa è successo alla tenuta presidenziale: Mattarella condanna il gesto

Stando ad alcune informazioni trapelate sulla vicenda, il guidatore di 47 anni sarebbe risultato positivo all’alcol test con un tasso alcolemico di 1,3 grammi per litro, cioè il doppio rispetto al limite di legge consentito.

Carabinieri
Carabinieri (Federico – Adobe Stock)

Le forze dell’ordine sono ancora a lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente ma l’uomo dovrà affrontare un’accusa gravissima per omicidio stradale. É attualmente denunciato a piede libero.