Rimedi punture zanzara: tutti gli ingredienti da usare in caso di prurito!

Date un’occhiata anche voi a tutti i rimedi naturali possibili per alleviare il prurito causato dalle punture di zanzara. Ecco tutto quello che c’è da sapere nel dettaglio.

rimedi punture zanzare
Rimedi zanzare (Pixabay)

Con l’arrivo dell’estate, purtroppo, bisogna far fronte anche alle fastidiosissime punture di zanzara. Il bel tempo, spesso, fa venire voglia di trascorrere serate all’esterno con l’effetto di diventare bersaglio di questi fastidiosi insetti. 

Ma cos’è a causare quel caratteristico prurito derivante dalle punture di zanzara? Dovete sapere che questi insetti, quando mordono, rilasciano la saliva al quale il corpo reagisce con la produzione di istamina. Una proteina che causa la dilatazione dei vasi sanguigni e, quindi, quel fastidioso prurito.  

LEGGI ANCHE—>Zanzare, rimedi naturali efficaci e consigli su come tenerle lontane!

Come rimediare al prurito delle punture di zanzara

rimedi punture zanzare
Come rimediare alle punture con ingredienti naturali (Pixabay)

Come rimediare per alleviare il fastidio? Potete ricorrere ai cubetti di ghiaccio che hanno un effetto vasocostrittore, andando a calmare la parte interessata. Il ghiaccio, poi, aiuta a ridurre il rilascio di istamina e, quindi, il prurito. 

Anche il caldo può essere d’aiuto. Potete prendere, ad esempio, un cucchiaino di metallo e metterlo nell’acqua bollente a 50 gradi, per poi rimuoverlo e tenerlo appoggiato sulla puntura per almeno 5 secondi. Se riuscite, fatelo ogni 10 secondi.  

Tra i rimedi naturali contro i morsi di zanzara, anche l’aloe vera che ha un’azione antinfiammatoria. Prendete un gel all’aloe e spalmatelo sulla puntura. Se avete la pianta, spelate una foglia e ricavatene quella caratteristica sostanza gelatinosa che è rinfrescante e antisettica. 

rimedi punture zanzare
Aloe vera (Pixabay)

Potete alleviare il prurito dei morsi di zanzara anche strofinando una fetta di cipolla che avrà un’azione antibiotica grazie alla presenza al suo interno di ammoniaca e altri composti solfati.  

Prendete in seria considerazione anche il miele poiché ha delle proprietà antinfiammatorie e antibiotiche. Preferite il miele agrumato, in particolare che contengono perossido di idrogeno, noto come acqua ossigenata.  

Infine, prendete in considerazione anche le erbe aromatiche come la menta, il rosmarino e la lavanda. Mettete un vasetto di una di queste erbe fuori al balcone e vedrete che terrete lontane le zanzare.