Tragedia al termine della gara di Serie B: tifoso muore sugli spalti dello stadio

Un tifoso dell’Ascoli è deceduto ieri sera allo stadio Curi di Perugia, al termine del match di Serie B tra il club bianconero e la squadra marchigiana.

Stadio Renato Curi
Lo stadio Renato Curi di Perugia (Getty Images)

Dramma al termine del match di Serie B Perugia-Ascoli, andato in scena ieri allo stadio Renato Curi nel capoluogo umbro. Dopo il fischio finale, che ha sancito il successo degli ospiti per 3-2, un tifoso del club bianconero si è accasciato sugli spalti dopo essere stato colpito da un improvviso malore.

Tempestivo l’intervento dei sanitari presenti nell’impianto che, purtroppo, non hanno potuto far nulla per il sostenitore dell’Ascoli. A confermare la tragedia è stata la stessa squadra marchigiana che ha pubblicato sul proprio sito e sui social una nota.

Perugia, tragedia allo stadio: tifoso di 56 anni muore al termine della sfida tra i Grifoni e l’Ascoli

Doveva essere una festa per celebrare la seconda vittoria su altrettante partite disputate in campionato, ma si è trasformata in una tragedia.

Soccorsi
Soccorsi (wellphoto – Adobe Stock)

Nella serata di ieri, sabato 28 agosto, un uomo di 56 anni è morto al termine della gara tra Perugia ed Ascoli, disputatasi allo stadio Renato Curi di Perugia.

Leggi anche —> Malore durante una sessione di allenamento: morto ex calciatore

Secondo quanto riferito dalla stampa locale e dalla redazione de La Nazione, il tifoso dell’Ascoli, residente a San Benedetto del Tronto, era accorso allo stadio per assistere all’incontro. Terminata la sfida, con la vittoria dei bianconeri per 3-2 in rimonta, il 56enne ha iniziato a sentirsi male e si è accasciato sugli spalti.

Il tifoso è stato immediatamente soccorso dal personale medico presente nell’impianto e dai sanitari del 118 giunti sul posto. Purtroppo, tutti i tentativi di rianimazione non hanno avuto successo ed i medici si sono arresi dichiarandone il decesso, sopraggiunto per un improvviso malore.

Leggi anche —> Incidente stradale nella notte: morto un uomo di 55 anni

La notizia è stata confermata dall’Ascoli che, sulla proprio sito e sui canali social, ha diffuso una nota. “È con immenso dolore e incredulità che l’Ascoli Calcio apprende della morte di un suo tifoso avvenuta in occasione della trasferta della squadra al “Curi” di Perugia. Una serata – prosegue la nota– che doveva essere di festa per i colori bianconeri si è trasformata in una tragedia che ha lasciato tutti interdetti e affranti“. La società ha poi espresso il proprio cordoglio per la famiglia del 56enne.

Una tragedia simile si era verificata venerdì scorso davanti allo stadio di Frosinone, dove un 45enne era stato colto da un malore mentre era in coda con il figlio per entrare allo stadio in occasione del match tra il club ciociaro e il Parma. Il tifoso è stato trasportato in ospedale, dove il suo cuore ha smesso di battere poco dopo.