Brasiliano morto nell’incidente del 2005 identificato come serial killer

Lo ha riferito la polizia americana martedì 31 agosto: la vittima è collegata a tre femminicidi nel sud della Florida. 

Polizia Usa
(Getty Images)

Lo ha riferito la polizia americana questo martedì: un uomo di nazionalità brasiliana, scomparso in un incidente aereo 16 anni fa, è stato recentemente identificato come serial killer. Secondo quanto si legge nelle dichiarazioni ufficiali, l’assassino sarebbe collegato a tre femminicidi avvenuti nel sud della Florida 20 anni fa. Tuttavia, come sottolineano gli ufficiali, il numero delle vittime potrebbe essere più alto. Il sospettato è Roberto Fernades, responsabile degli omicidi precedentemente irrisolti di Kimberly Dietz-Livesey, Sia Demas e Jessica Good. A seguire i dettagli rivelati nella conferenza stampa del 31 agosto.

NON PERDERTI ANCHE >>> Uomo violentato a Kabul: comunità LGBT nel mirino dei talebani

Lo sceriffo della contea di Broward: “La giustizia non ha scadenza”

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Afghanistan, Biden: “evacuazione? Un successo”, ma la Cina parla di fallimento

Roberto Fernandes, morto in un incidente aereo nel 2005, “era un serial killer” e potrebbe aver mietuto più vittime di quelle ufficialmente dichiarate. Lo ha riferito lo sceriffo della contea di Broward Tony, il cui comunicato ufficiale collega il presunto assassino almeno tre femminicidi nel sud della Florida. Tuttavia, gli ufficiali sospettano che l’uomo abbia ucciso altre persone durante le ore di servizio come assistente di volo. L’identificazione arriva dopo una lunga indagine conclusasi con l’esumazione del cadavere in Brasile, operazione concessa alla polizia locale con approvazione del giudice brasiliano.

I media locali ricordano il rinvenimento, a poche settimane di distanza, dei corpi di due giovani donne picchiate a morte e abbandonate nei sacchi lungo le strade. Un anno dopo, una terza donna accoltellata fu trovata mentre galleggiava nella baia di Miami. Le vittime, delle prostitute, erano accomunate da problemi di droga. L’esito del DNA conferma i sospetti: Roberto Fernandes, un cittadino brasiliano che all’epoca viveva a Miami, è responsabile della morte di tutte e tre le donne.

I tre femminicidi risalgono a 20 anni fa. Secondo quanto precisato dallo sceriffo Tony nella conferenza stampa di martedì, la prima donna uccisa, Kimberly Dietz-Livesey, è stata infilata in una valigia e lasciata a Cooper City nel giugno 2000; la seconda, Sia Demas, è stata messa in un borsone ed è stata abbandonata lungo una strada a Dania Beach pochi giorni dopo; mentre la terza, identificata come Jessica Good, è stata uccisa il 30 agosto 2001. La salma è stata ritrovata nelle acque che circondano la baia di Biscayne. Solo nell’ultimo caso il sospetto ricadde su Roberto Fernandes, all’epoca residente a Miami, assolto dall’accusa di omicidio della moglie nel lontano 1996. In seguito, la fuga verso il Brasile per evitare la cattura e gli interrogatori.

All’arrivo in Brasile, gli investigatori appresero che l’uomo era “presumibilmente morto in un incidente aereo in Paraguay nel 2005.” – ha riferito il detective della BSO Zack Scott, pur sottolineando l’elevato margine di incertezza della dichiarazione prima dei risultati del test: “ci sono stati molti episodi in Brasile che ci hanno portato a dubitare sulla verità relativa al suo decesso.“. Le indagini hanno mobilitato la polizia brasiliana, i cui membri hanno lavorato a stretto contatto con il Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti e l’FBI e tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021 la tomba di Fernandes è stata dissotterrata per il prelevamento dei campioni di DNA.

Siamo stati in grado di confermare che il signor Fernandes era deceduto. Il corpo è stato riesumato e il DNA prelevato: tutto corrispondeva al suo profilo.” – ha dichiarato il sergente della polizia di Miami Nikolai Trifonov, detective all’epoca mobilitato nel caso di Good.

Polizia Usa
(Getty Images)

Il caso di Fernandes resta aperto: gli investigatori ritengono che possa essere responsabile di altri omicidi irrisolti nel sud della Florida.

Fonte WPTV, News 4 Ax