Katia Ricciarelli, l’omofobia non si ferma: interviene Cristiano Malgioglio

Katia Ricciarelli è una delle concorrenti più discusse di quest’ultima edizione del Grande Fratello Vip. I suoi continui scivoloni hanno spinto Cristiano Malgioglio ad intervenire

Katia Ricciarelli (Getty Images)

Katia Ricciarelli sta continuando a guadagnare sempre meno consensi in questa edizione del Grande Fratello Vip. La cantante lirica, proprio come la Contessa Patrizia De Blank lo scorso anno, negli ultimi giorni si è lasciata andare a numerosi scivoloni soprattutto di natura omofoba. Ha usato termini che hanno fatto molto discutere sui social e che hanno spinto il mondo del web a richiedere una squalifica nei suoi confronti. Queste stesse persone non pensano che questo provvedimento arriverà.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Mara Venier: la dichiarazione che il pubblico temeva, ora non ci sono dubbi

Katia Ricciarelli, continuano le uscite omofobe al GF Vip: interviene Cristiano Malgioglio

Katia ha questa cattiva abitudine di paragonare l’omosessualità ai vestiti sgargianti, infatti per ben due volte ha offeso due compagni di viaggio accusando loro di sembrare “fr***” o “Ric*****”, termini offensivi per cui meriterebbe l’espulsione. A sottolineare questa tesi è stato Cristiano Malgioglio, che ha accusato la cantante di aver usato degli appellativi infelici. Infine ha aggiunto: “Molti gay non indossano solo camicie colorate, ma anche immense corazze, come tutti gli esseri umani“. In questi giorni il web si è popolato di proteste, sono in tanti a volere fuori la Ricciarelli ma considerando com’è andata l’anno scorso con la Contessa, è difficile pensare che le verrà riservato un trattamento diverso.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Carlo Conti e la sfida con Ilary Blasi: la Rai rompe il silenzio

Gf Vip
Katia Ricciarelli (Getty Images)

Dunque, quello che tutti si chiedono al momento, è se Katia riceverà un rimprovero o almeno un minimo provvedimento questa sera per quanto detto negli ultimi giorni nella casa più spiata d’Italia.