Perde il controllo della moto e si schianta contro il guardrail: muore ingegnere di 54 anni

Un ingegnere di 54 anni è morto ieri pomeriggio in seguito ad un incidente in moto avvenuto sulla bretella che collega Rovereto e Villa Lagarina, in provincia di Trento.

Incidente moto
(tomas – Adobe Stock)

Ancora sangue sulle strade del nostro Paese. Un uomo di 54 anni è deceduto nel pomeriggio di ieri in seguito ad un drammatico incidente verificatosi lungo la bretella che collega Rovereto e Villa Lagarina, in provincia di Trento. Il 54enne avrebbe perso il controllo della moto su cui viaggiava che si è schiantata contro il guardrail. A nulla sono valsi i tempestivi soccorsi del personale medico del 118, giunti sul posto insieme alle forze dell’ordine.

Trento, sbanda in moto e si schianta contro il guardrail: ingegnere di 54 anni perde la vita

Nel pomeriggio di ieri, domenica 26 settembre, un uomo ha perso la vita in un incidente verificatosi sulla bretella che collega Rovereto e Villa Lagarina, entrambi comuni in provincia di Trento.

Ambulanza
Ambulanza (Marcodotto – AdobeStock)

La vittima è Giorgio Gasparato, ingegnere della Tim 54enne residente a Pomarolo. Secondo una prima ricostruzione, riportata dalla redazione locale de Il Dolomiti, il 54enne stava percorrendo la bretella alla guida della propria moto. Improvvisamente, ha perso il controllo del mezzo che si è schiantato contro il guardrail ed il centauro è stato sbalzato sull’asfalto.

Leggi anche —> Travolta dall’auto dell’amica nel cortile di casa: morta una donna

Sul luogo del sinistro sono arrivati i soccorsi del 118 ed i vigili del fuoco, ma purtroppo per il motociclista non c’è stato nulla da fare. L’equipe medica ha provato a lungo a rianimarlo, ma alla fine si è arresa costatandone il decesso.

Leggi anche —> Incidente in moto sulla statale: noto chef perde la vita

Intervenuti anche i carabinieri che stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente e risalire alle cause che hanno fatto perdere il controllo della moto alla vittima. L’ipotesi più accreditata, scrive Il Dolomiti, è quella secondo la quale il 54enne abbia sbandato per via dell’asfalto reso viscido dalla pioggia battente.

Carabinieri
Carabinieri (marcodotto – Adobe Stock)

La tragica notizia ha sconvolto l’intera comunità di Pomarolo strettasi al dolore della famiglia di Gasparato che lascia la moglie e tre figli.