Alluvioni devastano il Paese con piogge e frane: almeno 25 morti

Danni nel sud-ovest del paese indiano: ancora attive le operazioni di ricerca e soccorso dei sopravvissuti.

india incendio 18 morti
Paziente in India (Getty Images)

Una nuova alluvione ha colpito l‘India: sono almeno 25 i morti dell’ultima inondazione che ha scosso il sud-ovest del Paese con piogge e frane. Ancora attive le operazioni di ricerca e soccorso dei sopravvissuti. Pertanto, il bollettino provvisorio riferito dalle autorità indiane è probabilmente destinato a salire.

NON PERDERTI ANCHE >>> Settimana dell’energia russa, Putin alla reporter: “Sei bella, ma non ascolti”

Ancora sconosciuto il numero dei dispersi

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Incidente nel deserto: morti 3 ballerini italiani e 2 guide locali

L’alluvione ha colpito il sud-ovest del paese indiano la sera di venerdì 15 ottobre. L’inondazione più consistente è stata localizzata nello stato costiero del Kerala, dove molti residenti sono stati tagliati fuori dal mondo, isolati in casa al buio, senza luce, a causa delle forti piogge insistenti, la cui intensità ha subito una pericolosa crescita progressiva, provocando lo straripamento dei fiumi e l’allagamento delle strade. “Era il mio sostentamento. È stato tutto spazzato via.” – si è disperato un uomo al canale di notizie locale Manorama TV nella città colpita dalla frana di Koottickal in Kerala. “Una frana è crollata vicino a noi. Ci sono stati molti danni e molte vittime. La casa non c’è più. I bambini sono scomparsi.“, ha testimoniato un altro residente di Koottickal.

Continuano le operazioni di evacuazione e soccorso dei sopravvissuti: la complessa attività ha richiesto la mobilitazione congiunta di esercito, marina e aeronautica. Secondo quanto dichiarato questa domenica (17 ottobre) dal capo del governo del Kerala, Pinarayi Vijayan, si stima almeno un migliaio di persone recuperate e messe in salvo; mentre sono almeno 100 i campi umanitari allestiti. Il bilancio dei morti conta finora 25 vittime. Stando a quanto si apprende dalle fonti locali, undici corpi sono stati rilevati nel distretto di Idukki; altri quattordici nel distretto di Kottayam. Secondo le ultime dichiarazioni dei funzionari indiani, le aree in questione sono state sommerse da intense piogge improvvise e conseguenti frane. Ancora sconosciuto il numero dei dispersi.

Palazzo crollato India
Crollo di un palazzo in India (Getty Images)

Al dolore dei residenti si aggiunge il primo ministro Narendra Modi. Il premier indiano ha espresso le sue sincere condoglianze su Twitter assicurando il pronto intervento delle autorità alle popolazioni colpite.

Fonte The Guardian