Colpito da un proiettile durante una battuta di caccia: morto un 43enne

Un uomo di 43 anni è morto ieri durante una battuta di caccia a Tolfa (Roma) dopo essere stato raggiunto da un colpo di fucile esploso da un 27enne.

Caccia
(jacqueline macou – Pixabay)

Tragedia durante una battuta di caccia nel pomeriggio di ieri a Poggio Finocchio, località nel comune di Tolfa (Roma). Un ragazzo di 27 anni ha sparato tra gli alberi, dove credeva ci fosse un animale, ma ha colpito e ucciso un 43enne. Inutili i soccorsi per la vittima, di cui il personale medico ha potuto solo constatare il decesso. Il 27enne risulterebbe ora indagato per omicidio colposo, mentre i carabinieri stanno cercando di ricostruire l’accaduto.

Roma, colpito da un proiettile durante una battuta di caccia: morto un 43enne

Un uomo di 43 anni, di cui non è stata resa nota l’identità, è morto nel pomeriggio di ieri, domenica 17 ottobre, durante una battuta di caccia nelle campagne di Poggio Finocchio, località nel comune di Tolfa, in provincia di Roma.

Ambulanza
Ambulanza (Dmitry Vereshchagin- AdobeStock)

La vittima, secondo quanto riporta la redazione di Roma Today, era andata a caccia insieme al padre quando ha incontrato un 27enne di Civitavecchia. I tre avrebbero, dunque, deciso di proseguire la battuta insieme. Ad un certo punto, il giovane, avrebbe puntato il fucile verso degli alberi ed ha sparato credendo di colpire un animale, ma il proiettile ha raggiunto il 43enne che si è accasciato al suolo.

Leggi anche —> Morto Angelo Licheri: l’eroe di Vermicino che provò a salvare Alfredino Rampi

Dopo la segnalazione, presso il luogo indicato, sono arrivati i sanitari del 118 ed i carabinieri di Civitavecchia. Purtroppo a nulla sono valsi i tentativi di soccorso dello staff medico che ha potuto solo constatare il decesso del cacciatore.

Leggi anche —> Si sporge per scattare un selfie e precipita in un burrone: muore giovane escursionista

I militari dell’Arma hanno avviato le indagini, coordinate dalla Procura, per risalire alla dinamica della tragedia costata la vita alla vittima.

Carabinieri
Carabinieri (Andriy Blokhin – Adobe Stock)

Gli investigatori, scrivono i colleghi di Roma Today, hanno sequestrato le armi ed ascoltato il ragazzo, ora indagato per omicidio colposo, ed il padre del 43enne. Maggiori dettagli potrebbero emergere dall’esame autoptico che l’autorità giudiziaria potrebbe disporre nelle prossime ore.