Champions League, la Juventus sorride. Atalanta beffata da CR7

In scena la terza giornata di Champions League utile per le gare del gruppo F e H dove sono le due italiane.

Manchester Atalanta
Manchester Atalanta (getty images)

Due italiane e due partite in scena questa sera. Un capovolgimento di fronte incredibile. Da una parte Manchester UTD con gli orobici che vincevano due a zero e vanno sotto di tre gol condannati da un Cristiano Ronaldo come sempre esemplare. Dall’altra la Juventus che soffre con lo Zenit ma riesce a vincere in extremis rimanendo saldamente in testa alla classifica del girone.

L’Atalanta passa in vantaggio al 15′:Ilicic imbuca sulla destra per l’accorrente Zappacosta che mette in mezzo un cross rasoterra sul quale arriva Pasalic che, bravissimo a smarcarsi dai difensori, mette dentro a porta vuota.

Al 29′ raddoppia grazie a un calcio d’angolo battuto da Ilicic dalla destra, il centrale turco svetta su Maguire e batte De Gea.

Al 53′ accorcia lo United con un retropassaggio sbagliato di Ilicic intercettato da Bruno Fernandes che apre di prima per Rashford. L’inglese non sbaglia e accorcia le distanze.

Al 75′ pareggiano i Red Devils con un cross dalla destra sfiorato da Cavani che trae in inganno la difesa atalantina. La palla arriva a Maguire che tutto libero insacca.

All’82’ arriva il vantaggio che infrange le speranze della Dea: traversone perfetto dalla sinistra di Shaw, Ronaldo in elevazione svetta su Palomino e insacca di testa.

Per la Juventus la partita invece risulta essere più tesa e il gol del vantaggio bianconera arriva solo all’87’: bel cross dalla sinistra per la testa di Kulusevski che spizza sul secondo palo. Il pallone tocca il montante e poi termina in rete.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ——> Champions League, pagelle e tabellino di Porto-Milan e Inter-Sheriff

Manchester UTD-Atalanta e Zenit-Juventus: le pagelle e il tabellino

Cristiano Ronaldo Manchester UTD
Cristiano Ronaldo (Getty images)

MANCHESTER UTD-ATALANTA 3-2

Marcatori: 16′ Pasalic (ATA), 28′ Demiral (ATA), 52′ Rashford (MUN), 75′ Maguire (MUN), 82′ Ronaldo (MUN)

Manchester United (4-2-3-1): de Gea; Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire, Shaw; Fred (88′ Matic), McTominay (66′ Pogba); Rashford (66′ Cavani), Bruno Fernandes, Greenwood (75′ Sancho); Ronaldo.
A disp.: Henderson, Bailly, Mata, Lingard, Dalot, Telles, Van de Beek, Elanga.
All. Ole Gunnar Solskjaer

Atalanta (3-4-1-2): Musso; de Roon, Demiral (46′ Lovato), Palomino; Zappacosta, Freuler, Koopmeiners (83′ Pezzella), Maehle; Pasalic (68′ Malinovskyi); Ilicic (68′ Miranchuk), Muriel (56′ Zapata).
A disp.: Rossi, Sportiello, Scalvini, Piccoli.
All. Gian Piero Gasperini

Arbitro: Szymon Marciniak (POL)

Ammonizioni: Lovato (ATA), Shaw (MUN), Pasalic (ATA), de Roon (ATA), Palomino (ATA), Matic (MUN), Cavani (MUN)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ——> Zenit Juventus anticipazioni e probabili formazioni: sarà un match innevato

Allegri
Massimiliano Allegri (Getty Images)

ZENIT-JUVENTUS 0-1

Rete: 86′ Kulusevski

Zenit (4-3-3): Kritsyuk; Karavaev, Chistiakov, Lovren; Rakitskyy; Wendel, Barrios, Douglas Santos; Malcom (69′ Kuzyaev), Dzyuba (61′ Azmoun), Claudinho. All. Semak. A disp. Kerzhakov, Byazrov, Krugovoi, Kuzyaev, Mostovoy, Sutormin, Erokhin, Kravstov, Kuznetsov, Khotulev

Juventus (4-3-3): (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro (58′ Cuadrado); Bentancur (84′ Ramsey), Locatelli (58′ Arthur), McKennie; Chiesa, Morata (76′ Kean), Bernardeschi (58′ Kulusevski). All. Allegri. A disp. Chiellini, Danilo, Rugani

Arbitro: Scharer (SUI)

Ammoniti: 30′ Barrios, 46′ Karavaev, 59′ Arthur