Non si presenta a lavoro: medico trovato morto in casa

Un medico di 64 anni è stato trovato morto lunedì mattina all’interno della sua abitazione, sita in via Paradisi a Reggio Emilia.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco (ChiccoDodiFC – AdobeStock)

Dramma nella mattinata di lunedì a Reggio Emilia, dove un medico di 64 anni è stato trovato privo di vita all’interno della sua abitazione. A far scattare l’allarme sono stati i colleghi che, preoccupati dell’assenza del 64enne a lavoro, hanno avvertito i familiari. Non riuscendo a contattarlo, quest’ultimi si sono recati presso la casa dove il medico abitava insieme ai vigili del fuoco. I pompieri, entrati nell’appartamento, hanno ritrovato il corpo ormai senza vita dell’uomo che sarebbe stato stroncato da un malore improvviso.

Reggio Emilia, colto da un malore improvviso: noto medico trovato morto in casa

Lutto a Reggio Emilia per l’improvvisa scomparsa di Antonio Laganà, noto chirurgo ortopedico di 64 anni ritrovato morto nella sua abitazione nella mattinata di lunedì 18 ottobre.

Monastier muore dopo aver sposato compagna addio Eugenio
(Foto di Ryan McGuire da Pixabay)

Stando a quanto ricostruito, come riferisce la redazione locale de La Gazzetta di Reggio, i colleghi del medico, non vedendolo arrivare in sala operatoria, si sono messi in contatto con i familiari. Quest’ultimi hanno provato a rintracciarlo al telefono, ma dopo le mancate risposte hanno dato l’allarme chiamando i soccorsi e raggiungendo l’appartamento di via Paradisi, dove il 64enne viveva da solo.

Leggi anche —> Drammatico incidente stradale: muore ragazzo di 31 anni

I vigili del fuoco, giunti sul posto, hanno forzato la porta di ingresso e sono entrati nella casa ritrovando il corpo esanime del noto ortopedico. Presso l’abitazione è arrivato anche il medico legale per gli accertamenti. Dai primi riscontri, riporta La Gazzetta di Reggio, pare che Laganà sia deceduto alcune ore prima del ritrovamento a causa di un malore.

Leggi anche —> Ragazzo di 18 anni scomparso da domenica: si concludono tragicamente le ricerche

La notizia della scomparsa del 64enne, originario di Reggio Calabria, ha gettato nello sconforto i colleghi e l’intera comunità del capoluogo di provincia emiliano, dove era molto conosciuto.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco (andrea – Adobe Stock)

I funerali verranno celebrati questa mattina, mercoledì 20 ottobre. Il feretro, scrive La Gazzetta di Reggio, verrà trasferito presso il cimitero di Marzaglia (Modena), dove risiedono la moglie e i due figli.