Allerta variante sudafricana Omicron: primi possibili casi in Germania e Olanda

All’aeroporto di Amsterdam 61 passeggeri positivi alla nuova variante; in Germania il potenziale primo caso sospetto.

 

È già allarme rosso in Europa e nel mondo per la nuova variante Omicron. Con le sue 32 mutazioni già scoperte il neonato e temutissimo ceppo sudafricano triplica di fatto quelle della versione Delta; tradotto in un possibile maggior rischio di trasmissibilità di infezione e neutralizzazione dell’efficacia dei vaccini. Conosciuta con la sigla B.1.1.529, è recentemente stata battezzata dall’OMS in Omicron ed è classificata come variante “preoccupante“. La conferma della sua impennata arriva dalla riunione del Technical Advisory Group dell’Organizzazione mondiale della sanità a Ginevra.

NON PERDERTI ANCHE >>> Squid Game: fucilazione ed ergastolo per alcuni studenti nordcoreani

Allerta Omicron a livello globale: i primi casi in Europa

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Quint (@thequint)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Incidente in miniera, 52 vittime, 60 feriti: la pista dell’esplosione gas-aria

Sale l’allerta per Omicron. A pochi giorni dalla sua scoperta, la nuova variante sudafricana del Covid-19 inizia a fare paura; timore acuito sensibilmente a seguito della recente notizia di possibili primi casi in Europa. L’ultimo aggiornamento conferma la corsa della neonata mutazione al di fuori dai confini dell’Africa del Sud: sono almeno 61 i passeggeri risultati positivi al Sars-Cov-2 in Olanda. Stando a quanto si apprende dai media locali, i contagiati sono atterrati con due voli Klm ad Amsterdam dal Sudafrica; gli altri 531 sono risultati negativi ai test. Gli infetti sono attualmente in quarantena in un hotel nei pressi della stazione aeroportuale di Schiphol.

Mentre in Olanda si procede per appurare se i positivi abbiano effettivamnete contratto la nuova variante, il primo caso sospetto di Omicron in Europa resta altamente possibile; il paziente si trova in isolamento in Germania. “La variante Omicron è già arrivata in Germania con grande probabilità.”, ha twittato il ministro degli Affari sociali nello stato occidentale tedesco dell’Assia Kai Klose. La valutazione pubblica è incorniciata dall’asserzione “il sequenziamento totale non è ancora stato effettuato. Un altro potenziale contagio del ceppo sudafricano è stato rilevato anche in Belgio e Repubblica Ceca.

Monastier muore dopo aver sposato compagna addio Eugenio
(Foto di Ryan McGuire da Pixabay)

Se siete tornati dall’Africa meridionale la scorsa settimana” – ha infine avvertito Kai Klose – “limitate i contatti e fate il tampone.