“I ragazzi della 3ª C”, la serie cult degli anni ’80: che fine hanno fatto i suoi protagonisti. Irriconoscibili

La trasformazione dei protagonisti della serie cult degli anni ’80 “I ragazzi della 3ª C” è incredibile. Ecco come sono diventati oggi.

Era il 1987 il fortunato anno per una delle serie destinate a segnare la storia della televisione. “I ragazzi della 3ª C” ha raggiunto un successo inaspettato, tanto da tenere incollate agli schermi intere generazioni.

I ragazzi della terza C
I ragazzi della terza C (Facebook)

Una produzione destinata a diventare un vero e proprio cult degli anni ’80. Telefilm trasmesso più volte su Mediaset, ha conquistato subito il pubblico con le sue vicende incentrate su una classe: la 3 C del liceo Giacomo Leopardi di Roma, composta da 20 studenti.

Di questi, dieci sono i protagonisti della narrazione a cui si aggiungono altri personaggi di contorno tra professori e genitori. Durata tre stagioni, per un totale di 33 episodi, ha spopolato a tal punto da essere ancora oggi ricordata: alcuni dei suoi personaggi all’epoca molto giovani, sono diventanti noti attori costruendosi carriere di grande successo.

“I ragazzi della 3ª C”: che fine hanno fatto i suoi protagonisti. Irriconoscibili

@noicheneglianni_90

#ierioggi #anni80 #80s #noicheneglianni90 #ricordi #neiperte #perte

♬ Cosa Resterà Degli Anni 80 – Raf

 

Ancora oggi molti portano nel cuore le vicende dei ragazzi di 3 C. I suoi personaggi sono diventati molto amati, tanto che quando si è parlato dell’ipotesi di una quarta stagione si è creata molta curiosità. Tuttavia non è stata mai realizzata, ma comunque i suoi protagonisti hanno conosciuto una grande fama. Alcuni di loro sono oggi ancora attori: il loro aspetto è molto cambiato visto che sono passati 40 anni.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > “Con te lì farà ancora più caldo” Veronica Ferraro mai vista così: dopo due anni dà il meglio di sé – FOTO

Per quanto riguarda il personaggio di Enrico Lazzaretti, “Chicco”, conosciuto per la sua poca propensione allo studio, è stato interpretato da Fabio Ferrari oggi noto attore e regista sia di cinema, sia di teatro. Negli ultimi tempo ha ricoperto una parte nelle serie “Alfredino- Una storia italiana”.

Tra i volti femminili, indimenticabile quello della rossa Benedetta. La sua interprete è  Nicoletta Elmi famosa attrice italiana.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Mercedesz Henger come un diamante raro, senza reggiseno alla première è illegale. Gli occhi cadono proprio lì – FOTO

Altro personaggio chiave era quello di Bruno Sacchi, dal carattere tenero: a interpretarlo  Fabrizio Bracconeri noto per la sua partecipazione al programma “Forum”.