Livorno, tragedia in mare: morto il velista Massimo Patelli

Tregadia in mare a Livorno durante la giornata di ieri. Ha perso la vita il velista 51enne Massimo Patelli. Annullati tutti gli eventi della Settimana Velica Internazionale

Sabato 30 aprile ha perso la vita in mare il velista 51enne Massimo Patelli. L’uomo in seguito ad un malore improvviso, è stato violentemente colpito dalla boma della sua barca a vela, ed è stato sbalzato in acqua.

massimo patelli morto
Massimo Patelli (Foto dal web)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>> Operaio rimane incastrato in un tornio e muore: ennesima vittima sul lavoro

Massimo Patelli stava partecipando alla Settimana Velica Internazionale a Livorno. Ora tutti i prossimi eventi sportivi e collaterali della manifestazione sono stati annullati. L’intera organizzazione ‘Settimana Velica Internazionale Accademia Navale’, si è rivolta alla famiglia della vittima esprimendo il più sincero cordoglio la più commossa vicinanza.

Tragedia durante la Settimana Velica Internazione. Morto velista 51enne colpito dalla boma

livorno morto velista massimo patelli
(Pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>> Cassano d’Adda, 15enne trovato morto sui binari. E’ stato travolto dal treno

Una tragedia improvvisa e drammatica quella che ieri ha colpito la città di Livorno, dove si stava tenendo la Settimana Velica Internazionale, iniziata il 23 aprile e che avrebbe dovuto concludersi nella giornata del 1 maggio. Gli eventi sono invece stati sospesi anticipatamente a causa del terribile incidente che ha coinvolto il velista Massimo Patelli. Secondo una prima ricostruzione della dinamica dell’incidente, il velista 51enne era a bordo della sua imbarcazione a vela quando, colto da un improvviso malore, è stato colpito violentemente dalla boma della barca che lo ha scaraventato in acqua dove è stato in seguito recuperato dalla rete dei soccorsi.

Il 118 ha avuto modo di intervenire solo una volta che la barca che ha recuperato il velista, ha attraccato a uno dei moletti che punteggiano la costa della città livornese. I soccorritori stavano già provando a rianimarlo ed il medico anestesista del 118 ha dichiarato di aver anche provveduto ad intubarlo; tuttavia per il 51enne non vi era già più nulla da fare. “Il più sentito cordoglio ai familiari di Massimo Patelli” si legge in un comunicato rivolto alla famiglia del velista da parte della Città di Livorno, l’Accademia Navale e il Comitato dei Circoli Velici Livornesi.