Il Milan è campione d’Italia

Si è conclusa anche la serie A 2021-2022: al termine di un campionato spettacolare, gioiscono i tifosi rossoneri.

Milan campione d'Italia
Giroud (Foto di S.Campanini per ANSA)

Il Milan ha vinto la serie A 2021-2022: i rossoneri, al termine di un campionato spettacolare, conquistano così il loro diciannovesimo scudetto. Grande gioia per i tifosi, che di certo non speravano in questo risultato. Anche gli addetti ai lavori, nel corso della scorsa estate, davano favorite per il titolo squadre come Juventus e Inter.

La squadra di Pioli ha chiuso il campionato a quota 86 punti, inanellando 26 vittorie, 8 pareggi e appena 4 sconfitte. Nessuna paura all’ultima giornata: l’Inter poteva vincere il tricolore solo in caso di sconfitta dei cugini (e ovviamente battendo la Sampdoria). Il Milan, invece, è sceso in campo con grande determinazione e ha sbrigato la pratica Sassuolo già nel corso del primo tempo. Show di Giroud: il bomber francese ha segnato quest’anno gol pesantissimi e si regala una doppietta nell’ultimo turno di campionato. Anche Kessie si regala una gioia personale: l’ex Atalanta, però, lascerà i rossoneri al termine della stagione.

Il Milan è campione d’Italia: un cammino favoloso

Milan campione d'Italia
piazza Duomo (Foto ANSA)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Stefano Tacconi, per l’ex calciatore buone notizie: “Respira da solo”

Grande festa in piazza Duomo: tantissimi tifosi del Milan sono giunti nel luogo simbolo del capoluogo lombardo per condividere la gioia con gli altri. Il campionato dei rossoneri è stato strepitoso: dopo un avvio fantastico segnato da un testa a testa con il Napoli, la prima sconfitta della banda di Pioli arrivò sul campo della Fiorentina: 4-3 pirotecnico al franchi. La settimana dopo, il Diavolo perse in casa per 3 a 1 con il Sassuolo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Spezia-Napoli 0-3, tris al Picco dei partenopei: le pagelle e il tabellino dell’incontro

Dopo un pareggio ad Udine e la sconfitta interna con il Napoli, tutti avevano ormai perso le speranze. Complice una cavalcata eccezionale dell’Inter, il Milan perse anche il primo posto. Il derby del 5 febbraio è stato un crocevia importante: l’Inter stava dominando ma il 2 a 1 finale firmato Giroud mandò in visibilio l’ambiente. I due pareggi consecutivi ad aprile contro Bologna e Torino sono stati solo incidenti di percorso: la squadra lombarda ha chiuso con sei vittorie consecutive non voltandosi più indietro e non perdendo più il primato. Gli elementi della rosa verranno ricordati come eroi: ai nastri di partenza, c’erano sicuramente squadre più forti e blasonate. Pioli ha fortificato il suo gruppo, ha reagito alla grande a critiche e a momenti negativi e ha portato i suoi sul tetto d’Italia.