Macabra scoperta vicino il torrente: trovato il cadavere di una donna

La notte scorsa il cadavere di una donna, di cui ancora è in corso l’identificazione, è stato trovato vicino a d un torrente a Marinella di Sarzana (La Spezia).

Scoperta choc la scorsa notte a Marinella di Sarzana (La Spezia). Una donna è stata trovata morta nei pressi di un torrente in una pozza di sangue. Immediatamente sul posto sono arrivati i carabinieri che ora stanno conducendo le indagini sul caso.

Marinella di Sarzana cadavere donna torrente
(Andrea Canali – Ansa)

Gli investigatori sono a lavoro per identificare la vittima e chiarire cosa possa esserle accaduto. Al momento non è esclusa alcuna ipotesi, compresa quella dell’omicidio che potrebbe essersi consumato in un luogo diverso rispetto a quello del ritrovamento.

Marinella di Sarzana, cadavere di una donna rinvenuto vicino al torrente: è giallo

Marinella di Sarzana cadavere donna torrente
(mino21 – Adobe Stock)

I carabinieri stanno indagando sulla morte di una donna, il cui cadavere è stato trovato la scorsa notte, tra sabato 4 e domenica 5 giugno, a Marinella di Sarzana, in provincia della Spezia.

Il corpo, riporta la redazione di Leggo, è stato rinvenuto seminudo nei pressi del torrente Parmigliola in un lago di sangue. Immediato l’intervento dei militari dell’Arma del nucleo investigativo della Spezia ed i colleghi di Sarzana che hanno avviato tutti gli accertamenti per determinare i contorni della vicenda.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Terrificante incidente sulla tangenziale: morta giovane maestra d’asilo

Le indagini sono coordinate dalla Procura della Repubblica che ha aperto un fascicolo per omicidio, ma ad ora non risulterebbero persone fermate o iscritte nel registro degli indagati. Dai primi riscontri, difatti, gli investigatori non escludono che la donna possa essere rimasta vittima di un’aggressione e poi assassinata con un colpo d’arma da fuoco. Sul posto, però, riferisce Leggo, non vi sarebbero tracce di bossoli, dunque, il delitto potrebbe essere avvenuto altrove. A stabilire con certezza le cause della morte saranno i risultati dell’esame autoptico già disposto dall’autorità giudiziaria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Esplosione in una casa nella notte: morto operaio forestale, ferita la sorella

I carabinieri stanno anche cercando di risalire all’identità della donna, sprovvista dei documenti. Potrebbe trattarsi di una giovane, tra i 30 ed i 40 anni, forse di nazionalità straniera.