Terrificante incidente sulla tangenziale: morta giovane maestra d’asilo

Una maestra d’asilo di soli 28 anni è rimasta vittima di un incidente sulla tangenziale est di Lecce: la sua auto è finita contro il guardrail che ha trapassato l’abitacolo.

Ancora una vittima sulle strade del nostro Paese. Una ragazza di soli 28 anni è morta ieri pomeriggio in un incidente sulla tangenziale est di Lecce. L’auto sulla quale viaggiava la 28enne ha improvvisamente sbandato ed è finita contro il guardrail che ha trafitto l’abitacolo.

Lecce incidente tangenziale morta maestra
(ChiccoDodiFC- Adobe Stock)

Dopo pochi minuti sono arrivati i soccorsi che hanno estratto la giovane automobilista dalle lamiere e l’hanno trasportata in ospedale. Purtroppo, poco dopo il ricovero i medici hanno dichiarato la morte cerebrale.

Lecce, auto trafitta dal guardrail sulla tangenziale est: morta una giovane maestra d’asilo

Lecce incidente tangenziale morta Alessandra Musolino
(Stefano Neri – Adobe Stock)

Erano circa le 13 di ieri pomeriggio, sabato 4 giugno, quando un’auto si è schiantata contro il guardrail della tangenziale est di Lecce. Un impatto violentissimo costato la vita ad Alessandra Musolino, maestra d’asilo di 28 anni.

La giovane stava rientrando da lavoro a casa alla guida della sua Renault Modus. Per cause ancora al vaglio delle forze dell’ordine, riferisce Il Messaggero, la vettura ha sbandato ed è finita contro la rientranza del guardrail che ha trapassato l’abitacolo sfondando prima il parabrezza e poi il lunotto posteriore. Gli altri automobilisti, accorgendosi di quanto accaduto, hanno chiamato subito i soccorsi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Violento scontro frontale all’alba: morti tre ragazzi, due feriti gravi

Sul posto è arrivata una squadra dei vigili del fuoco ed il personale medico del 118. I pompieri hanno estratto Alessandra dalle lamiere del veicolo andato completamente distrutto e l’hanno affidata ai soccorsi. Immediato il trasferimento presso l’ospedale Vito Fazzi del capoluogo di provincia pugliese, dove poco dopo è stata dichiarata la morte cerebrale della 28enne.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ancora una vittima sul lavoro: imprenditore cade da una scala e perde la vita

A determinare le cause della tragedia saranno le indagini della polizia locale di Lecce che giunti sul posto hanno avviato gli accertamenti ed effettuato i rilievi. La Renault, riporta Il Messaggero, è stata posta sotto sequestro, così come il cellulare della ragazza, trovato fuori dal veicolo.