Selvaggia Lucarelli, continua la faida con i Ferragnez: “Vi spiego perché non li attacca nessuno”

Selvaggia Lucarelli, la giornalista sempre schietta e diretta, ha rivolto una riflessione critica nei confronti della coppia d’oro del web formata da Fedez e Chiara Ferragni. Il pubblico si è schiarato

Pochi mesi fa il pubblico italiano è stato scosso dalla notizia che il popolare rapper e personaggio televisivo Fedez è stato colpito da un raro tumore neuroendocrino al pancreas. Egli stesso lo ha rivelato attraverso i suoi canali social condividendo questo momento così intimo e delicato della sua esistenza, affinché potesse essere di sostegno per altre persone nella medesima situazione.

Selvaggia Lucarelli contro Fedez e Ferragni
Selvaggia Lucarelli (Foto Ansa)

Fortunatamente, in seguito a un’operazione subita presso l’ospedale San Raffaele di Milano, tutto è andato per il meglio. Il web, però, si è diviso tra chi ha apprezzato il gesto di Fedez di rendere partecipi i fan e chi, invece, ha visto una smisurata spettacolarizzazione di un evento che doveva rimanere in una dimensione più privata. A distanza di tre mesi la situazione si è arricchita di altri risvolti, giudicati dalla giornalista Selvaggia Lucarelli. Scopriamo cosa è successo.

Selvaggia Lucarelli alla carica contro Fedez e Chiara Ferragni: “Abuso del verbo normalizzare”

Selvaggia Lucarelli contro Fedez e Ferragni
Fedez e Chiara Ferragni (Instagram)

Pochi giorni fa Fedez ha pubblicato un audio delle sue sedute dallo psicologo in cui è evidente il dolore sopraggiunto in seguito alla malattia, la paura di morire e, soprattutto, di non essere ricordato dai suoi due figli, Leone e Vittoria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Alberto Matano, la tragica fine della precedente relazione: “non è stato per niente semplice”

Il rapper ha sottolineato di aver mostrato ancora una volta questo lato così intimo di sè con uno scopo ben preciso: normalizzare la psicoterapia e (onestamente) ricevere “una carezza pubblica o esorcizzare il male provato”.

A cogliere l’occasione per lanciare un’invettiva fondata e, allo stesso tempo, opinabile, è stata la giornalista Selvaggia Lucarelli. Scrive, infatti, su Facebook: “Il problema non è il narcisismo. È il tentare di nobilitare quel narcisismo cercando sempre di dare una dignità morale e uno scopo filantropico (“lo faccio per voi!”) a quel che si condivide sui social”.

La Lucarelli, infatti, riconosce che Fedez e la moglie Chiara Ferragni hanno dedicato molto spazio sui loro canali social alla delicata tematica della terapia psicologica. Tuttavia, ne contesta il modo in cui viene fatto. Usano argomenti che oscillano scienza e anti-scienza e, soprattutto, con un uso spropositato del verbo normalizzare che, nella concretezza dei fatti, nasconde solo esibizionismo o incapacità di mantenere una minima forma di privacy.

Il gesto di Fedez viene paragonato a “un buco della serratura offerto a milioni di utenti”. L’accusa si fonda principalmente sulla premeditazione da parte del rapper che passa dalla scelta studiata e consapevole di registrare la seduta e chiedere il permesso allo psicoterapeuta di diffondere l’audio online.

I commenti sul web

Il web è insorto, schierandosi, ma pendendo di più dalla parte dei Ferragnez. Sul profilo Facebook della Lucarelli si leggono i seguenti commenti: “Se il messaggio è positivo non ci vedo nulla di male”, “Cattiveria pura la tua, mi dispiace”, “Gentile Selvaggia, abbiamo letto i tuoi post sulla morte del tuo amato cane, hai più volte parlato della malattia di tua madre… del dolore di tuo padre a staccarsi da lei. Che male c’è se Fedez ha voluto condividere un momento così delicato?”, “Lasciali in pace”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>  Maria De Filippi lascia tutto per lui, non riesce a farne a meno

Non sono mancati i sostenitori della giornalista: “Veramente trasformano tutto in marketing”, “Sono arrivati al punto che devono monetizzare tutto quello che possono”, “Uno che registra e diffonde una propria seduta psichiatrica, non solo non ha capito cos’è la terapia”.