Raccapricciante scoperta in un dirupo: trovato un cadavere senza testa

Il cadavere senza testa di un agricoltore è stato trovato mercoledì sera in un dirupo di Ca’ Seggio, frazione di Civitella di Romagna, nella provincia di Forlì-Cesena

Macabra scoperta a Ca’ Seggio di Civitella di Romagna, nella provincia di Forlì-Cesena, dove mercoledì sera il cadavere senza testa di un uomo è stato rinvenuto in un dirupo. Dopo il ritrovamento, i carabinieri sono risaliti all’identità dell’uomo: si tratta di un agricoltore di 55 anni.

Forlì cadavere senza testa agricoltore dirupo
(Giorgio Benvenuti – Ansa)

Ora sono in corso le indagini per chiarire le cause del decesso e ricostruire le ultime ore del 55enne. In tal senso, gli inquirenti hanno disposto l’esame autoptico e, nelle prossime ore, sentiranno i familiari dell’uomo.

Forlì, cadavere senza testa di un agricoltore trovato in un dirupo: si indaga per omicidio

Forlì cadavere senza testa agricoltore Franco Severi dirupo
(Federico – Adobe Stock)

Nella serata di mercoledì, 22 giugno, un cadavere è stato trovato in un dirupo in località Montedisotto a Ca’ Seggio, frazione di Civitella di Romagna (Forlì-Cesena). Il corpo appartiene a Franco Severi, agricoltore di 55 anni residente in zona.

A fare la terribile scoperta sarebbe stato un amico che era andato a cercarlo preoccupato di non sentirlo e vederlo da ore. L’uomo, riferiscono i colleghi de Il Resto del Carlino, camminando tra i rovi ha trovato il cadavere senza testa del 55enne ed ha subito chiamato lanciato l’allarme. Immediatamente presso l’area indicata sono arrivati i carabinieri ed i vigili del fuoco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Donna trovata senza vita in un appartamento: è giallo sulle cause della morte

I militari dell’Arma ed i pompieri hanno perlustrato l’area per cercare la testa del cadavere che, però, non sarebbe stata trovata. Sul caso sono scattate le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Forlì, che dovranno chiarire cosa sia accaduto all’agricoltore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Pamela Mastropietro, processo bis per Osghale, ipotesi violenza sessuale

Al momento la pista più accreditata sarebbe quella dell’omicidio: secondo quanto appurato da una prima ispezione cadaverica, riporta Il Resto del Carlino, a decapitare l’uomo sarebbe stato un taglio netto sferrato al collo con una lama molto affilata. Sarebbero, dunque, escluse ad ora le ipotesi di un incidente agricolo o di un’aggressione da parte di un animale.

A fare maggiore chiarezza sulla morte, che sarebbe sopraggiunta circa 48 ore prima del ritrovamento saranno i risultati dell’esame autoptico, già disposto dall’autorità giudiziaria. Nelle prossime ore verranno sentiti dagli investigatori i familiari di Severi.