Ro’hara, il nuovo singolo che anticipa l’Ep. A YesLife: “Emotivo, fragile, potente”

La nostra intervista video a Ro’hara, una delle cantautrici italiane più promettenti. Due nuovi singoli e a breve il nuovo Ep

Ro'hara intervista
Ro’hara (Ufficio stampa) YESLIFE.IT

Classe 1992, Ro’hara è una delle artiste più promettenti del panorama musicale italiano. Cantautrice, mostra fin da bambina la passione per la musica e crescendo esprime la sua esigenza di scrivere e cantare le proprie canzoni, ricevendo diversi riscontri artistici.

Dopo un silenzio di due anni, è tornata a far sentire la sua voce e le sue emozioni con due singoli che anticipano il suo Ep. Ha raccontato tutto ai microfoni di YesLife.

Nome

Rossella

Cognome

Prignano

In arte sei

Ro’hara

Anni

29

Segno zodiacale

Sagittario

Professione

Cantautrice

È da pochissimo uscito il tuo nuovo singolo, euforia a mille o mamma mia me la fifo?

Un po’ tutti e due

“Sa di te” descrivicelo in tre parole

Emotivo, fragile, potente

Raccontare una storia d’amore che finisce, la musica come cura del cuore o mezzo per poter esternare tutti i sentimenti?

Anche in questo caso, entrambe le cose.. forse di più lo sfogo

A breve l’uscita il tuo Ep dopo due anni di silenzio, cosa dovremmo aspettarci? Continuità o rottura col passato?

Una continuità ed un miglioramento nel lavoro e nel proprio essere

Avevi mai immaginato tutto questo per la tua carriera?

Sì, penso che con il duro lavoro i risultati si possono raggiungere

Ro'hara microfono
Ro’hara (Instagram) YESLIFE.IT

E se dovessi scegliere il prossimo step: Festival di San Remo o talent show?

San Remo

Amici o X-Factor?

X-Factor

Pop o rock?

Pop

E per un duetto, chi vorresti affianco a te?

Marco Mengoni

Tra 10 anni, ti vedi in vetta alle classifiche o dietro ad una cattedra di canto?

Spero in vetta alle classifiche

La tua passione più grande?

Scrivere

Ed il tuo tallone di Achille?

Ne ho tanti, la sensibilità che tante volte mi porta a sbagliare

Hai mai toccato il fondo?

La cosa di cui vai più fiera?

La mia testardaggine

E quella di cui ti vergoni?

Sinceramente non mi vergogno di niente

Sei superstiziosa?

Non tanto

Prima di salire sul palco, rito scaramantico o segno della croce?

Segno della croce

A tavola, cotechino con i crauti o frittate alle erbe?

Odio il cotechino, quindi le frittelle

Ro'hara primo piano
Ro’hara (Photo: Pietro Rizzato) YESLIFE.IT

E per le bollicine, rosso o bianco?

Rosso

Il tuo luogo del cuore?

Casa mia

E a Verona, ci torni mai?

Ci sono stata due anni fa

Grazie, lascia un saluto agli ascoltatori di YesLife

Ciaoo

 

FRANCESCA BLOISE

Per vedere l’intervista completa a Ro’hara guarda il video:

Impostazioni privacy