Maxi incendio in un centro commerciale, si pensa ad un attacco criminale: il bilancio

Un incendio di dimensioni catastrofiche ha raso al suolo un centro commerciale, sono ore decisamente drammatiche: ecco il bilancio dei morti e dei feriti 

Di Alessia Conte 

09 Dicembre 2022

Incendio centro commerciale
Incendio centro commerciale – Screenshot Leggo.it – YesLife.it

Un incendio dalle dimensioni catastrofiche, brucia una superficie enorme

Sono ore drammatiche a Mosca dove un centro commerciale di 18.000 mq ha preso improvvisamente fuoco, le conseguenze, così com’è possibile vedere dalle immagini, sono catastrofiche. L’intera struttura avvolta dalle fiamme è stata rasa al suolo, la cittadina di Mega Khimki, situata al nord-ovest di Mosca, è ancora con il fiato sospeso dal momento che sono ingenti i danni ambientali, diverse persone si sono barricate in casa in quanto l’aria è irrespirabile. A riportare la notizia è l’agenzia di stampa russa, i servizi segreti sospettano che si tratti di un atto criminale.

L’ipotesi dell’incendio, atto criminale o fatalità?

Incendio Mosca centro commerciale
Incendio Mosca – YesLife.it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 

Ad indagare sulle possibili cause dell’incendio sono i servizi segreti russi che non escludono un attentato e quindi un atto criminale. Un corto circuito si è innescato da un magazzino dello stabile della catena Obi e proprio questa sarebbe la causa del disastro.

“L’incendio nel negozio Obi è stato innescato da un cortocircuito. Un’esplosione ha causato la propagazione delle fiamme»”, comunica un membro del servizio di emergenza intervenuto per domare le fiamme. Sulla faccenda è stata aperta un’inchiesta per far luce sul perché e per come si sia verificato il corto circuito fai-da-te. 

Centro commerciale incendio
Centro commerciale – Screenshot Leggo.it – YesLife.it

La Tass russa, ovvero l’intelligence, che viene citata da Interfax, ha parlato di un atto deliberato, quindi un incendio criminale, naturalmente da appurare, attribuendo a fonti non identificate (al momento), l’origine dell’incendio. 

Tra l’altro il centro commerciale in questione è molto vicino all’aeroporto moscovita Sheremetyevo, sicuramente non viene esclusa la pista della fatalità ma in molti hanno diversi dubbi su questa ipotesi. Come specifica la Tass: “la causa dell’incendio è stata una violazione delle regole per l’esecuzione di lavori di saldatura nell’annesso ipermercato OBI, che era in fase di ricostruzione”. Purtroppo nell’incendio è morta una persona, al momento questa è l’unica notizia certa.