Coronavirus, l’assessore Gallera: “Oltre 30 persone dimesse”

Nel corso di una conferenza alla Regione Lombardia, l’assessore al Welfare Giulio Gallera ha aggiornato alcuni dati in merito alla diffusione del coronavirus. 

Giulio Gallera
L’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera (foto dal web)

L’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante una conferenza stampa nella sede della Regione ha fatto il punto della situazione in merito all’emergenza coronavirus. Come riporta la redazione di Fanpage, Gallera ha spiegato: “Non prendendo in considerazione gli asintomatici al 24 febbraio i lombardi ospedalizzati per coronavirus erano 126, ieri erano 44 ed oggi le persone positive 39“.”Trentasette persone – ha aggiunto l’assessore- sono state dimesse dai nostri ospedali, perché dimissibili e in forte miglioramento“. Alla conferenza hanno preso parte anche il vice presidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala, mentre il governatore Attilio Fontana è intervenuto in diretta video.

Leggi anche —> Coronavirus, il presidente della Lombardia Attilio Fontana in auto isolamento – VIDEO

Coronavirus, l’assessore Giulio Gallera in conferenza: “Trentasette persone dimesse dai nostri ospedali in Lombardia”

I vertici della Regione Lombardia hanno aggiornato i dati in merito all’emergenza coronavirus nel corso di una conferenza stampa conclusasi qualche minuto fa. Ad aprire le dichiarazioni è stato vice presidente della Lombardia, Fabrizio Sala che ha spiegato: “La vita continua -riporta la redazione di Fanpage– dobbiamo andare avanti e convivere con questo virus che ha toccato il nostro Paese e dobbiamo sottolineare che la nostra regione ha agito velocemente. Chiederemo una serie di aiuti per il contenimento del virus, anche di carattere economico all’Unione Europea”.

Sala ha poi rilasciato un commento in merito alla decisione del governatore Attilio Fontana, attualmente in auto isolamento dopo la positività di una sua collaboratrice al virus, di indossare la mascherina durante la diretta Facebook: “In questo periodo una persona con una mascherina rappresenta un atto di civiltà, anche solo davanti a una influenza“.

La parola è passata all’assessore al Welfare, Giulio Gallera che ha spiegato: “Non prendiamo in considerazione gli asintomatici -riporta Fanpage- avevamo al 24 febbraio 126 i lombardi ospedalizzati per coronavirus. A ieri erano 44. Oggi le persone positive sono 39. C’è comunque un primo dato di minore ospedalizzazione di pazienti con coronavirus, poi vediamo se confermato nei prossimi giorni. A oggi sono 216 le persone in ospedale con coronavirus”. “Trentasette persone – ha aggiunto Gallera- sono state dimesse dai nostri ospedali, perché dimissibili e in forte miglioramento”. In video collegamento è intervenuto anche il presidente Fontana:”Noi come Lombardia siamo riusciti ad acquistare 4 milioni di mascherine e presidi medici. Questi saranno distribuiti domani a medici e infermieri”.

Leggi anche —> Coronavirus, Di Maio “Solo lo 0,1% del territorio colpito dall’emergenza”

Leggi anche —> Coronavirus, nuovo aggiornamento: salgono a 14 le vittime ed a oltre 500 i contagi

Coronavirus
(Getty Images)