Covid-19 Italia, regione del Sud dispone la chiusura del territorio

Jole Santelli, presidente della Calabria, ha annunciato la chiusura della Calabria per cercare di arginare il contagio da Covid-19 che ha colpito l’Italia.

Polizia
Polizia (Getty Images)

La governatrice della Calabria, Jole Santelli ha annunciato attraverso un post sulla propria pagina la chiusura della regione. Nel dettaglio, come riporta il post, è stato imposto il “divieto di ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita dal territorio regionale con con decorrenza immediata e fino al 3 aprile 2020“. La presidente della regione meridionale ha riportato anche quale sia la conseguenza per chi non rispetterà le misure adottate, ovvero “la misura immediata della quarantena obbligatoria per 14 giorni“.

Leggi anche —> Covid-19, regione impone ulteriori limitazioni: “Solo così possiamo cercare di invertire questa tendenza”

Covid-19, la governatrice della Calabria dispone la chiusura del territorio regionale: “Ai trasgressori la misura immediata della quarantena obbligatoria

Nella serata di ieri è arrivato l’annuncio del premier Giuseppe Conte in merito a nuove misure per contenere l’epidemia di coronavirus che sta affliggendo l’Italia. Il Governo ha, difatti, disposto la chiusura su tutto il territorio nazionale delle attività non essenziali per provare a fermare il contagio che ogni giorno fa registrare numeri drammatici. Sempre ieri sera, sabato 21 marzo, quasi in contemporanea, il presidente della regione Calabria Jole Santelli ha reso nota la decisione di chiudere i confini regionali attraverso un post pubblicato sulla propria pagina Facebook.

Ho appena firmato – si legge nel post della governatrice- una ordinanza che prevede, con decorrenza immediata e fino al 3 aprile 2020, il divieto di ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita dal territorio regionale. Si potrà entrare o uscire dalla Calabria solo per spostamenti derivanti da comprovate esigenze lavorative legate all’offerta di servizi essenziali oppure per gravi motivi di salute“. La Santelli ha poi aggiunto: “Ai trasgressori, alla luce della potenziale esposizione al contagio, si applica la misura immediata della quarantena obbligatoria per 14 giorni“.

Secondo i dati forniti ieri dalla Protezione Civile, in Calabria, tra le regioni italiane meno colpite dall’epidemia, sono stati registrati 235 casi di contagio di coronavirus. Sono 225 attualmente i positivi, 5 le vittime e 5 i soggetti guariti. Attualmente nella regione meridionale sono 89 le persone ricoverate in ospedale, di cui 16 nel reparto di terapia intensiva.

Leggi anche —> Covid-19, nuove disposizioni di Giuseppe Conte: le attività che rimarranno aperte

Leggi anche —> Covid-19  Italia, il virologo Roberto Burioni regala una nuova speranza

Jole Santelli
La presidente della Regione Calabria Jole Santelli (foto dal web)