Covid-19 Italia, la mappa regione per regione: i numeri al 30 marzo

Secondo la mappa fornita dalla Protezione Civile durante la conferenza stampa giornaliera, i numeri dell’epidemia di Covid-19 in Italia sono saliti: la regione Lombardia è la più colpita.

Coronavirus
(Getty Images)

Circa un’ora fa si è tenuta presso la Protezione Civile la conferenza stampa durante la quale è stato diramato l’ultimo bollettino relativo all’emergenza coronavirus nel nostro Paese. Secondo gli ultimi dati resi noti dal commissario per l’emergenza Angelo Borrelli, in Italia sono saliti a 75.528 i soggetti attualmente positivi, mentre le vittime sono oltre 11mila. Numeri che portano il bilancio complessivo dei soggetti risultati positivi al Covid-19 nel nostro Paese ad oltre 100mila. Del totale complessivo, l’80%, come si evince dalle mappe della Protezione Civile, si è registrato al Nord, percentuale che fa intuire come le regioni settentrionali siano state nettamente più colpite dall’epidemia.

Leggi anche —> Coronavirus, aggiornamento Protezione Civile: i numeri dell’epidemia al 30 marzo- DIRETTA

Covid-19 Italia, la mappa dell’epidemia regione per regione: i numeri al 30 marzo, si aggrava il bilancio di contagi e decessi

Covid-19 Mappa regione Italia
La mappa del contagio in Italia regione per regione al 30 marzo (Protezione Civile)

Numeri drammatici quelli forniti durante la conferenza stampa dal commissario per l’emergenza Angelo Borrelli oggi, lunedì 30 marzo. Secondo il bollettino del capo della Protezione Civile, ad oggi i contagi complessivi in Italia hanno raggiunto i 101.739. È salito anche il numero dei decessi arrivato a 11.591, con un incremento di 812 nelle sole ultime 24 ore. Cresce fortunatamente anche il numero dei pazienti guariti dal virus che ad oggi sono 14.620, ossia 1.590 in più rispetto alla giornata di ieri. Numeri che collocano il nostro Paese come il primo al mondo per numero di decessi ed il secondo come casi positivi complessivi.

In merito alla diffusione del Covid-19 nelle regioni italiane, secondo le mappe disponibili sul sito della Protezione Civile, il Nord conta la maggior parte dei contagi complessivi e delle vittime. Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Friuli Venezia Giulia e Trentino-Alto Adige (Bolzano e Trento) hanno fatto registrare 81.437 soggetti positivi al virus e 10.293 decessi, rispettivamente l’80% ed poco meno dell’89% del totale in Italia.

Di seguito, la  mappa dei contagi da Covid-19 regione per regione, secondo i dati forniti dalla Protezione Civile, aggiornata a lunedì 30 marzo.

REGIONE – CONTAGI COMPLESSIVI – DECESSI – GUARITI

– Lombardia – 42.161– 6.818 – 10.337;

– Emilia Romagna – 13.531 –  1.538 – 1.227;  

– Veneto – 8.724 –  413 – 747;

– Piemonte – 8.712  –  749 – 308;

– Toscana – 4.412 –  231 – 131;

– Marche – 3.684 –  417 – 16;

– Liguria – 3.217 –  397 – 437;

– Lazio – 2.914 –  150 – 267;

– Campania – 1.952 –  125 – 88;

– Puglia – 1.712 –  91 – 36;  

– Trento – 1.682 –  147 – 178;

– Sicilia – 1.555 –  76 – 71;

– Friuli Venezia Giulia – 1.501 –  107 – 285;

– Abruzzo – 1.345 –  102 – 74;

– Bolzano – 1.325 –  74 –  153;  

– Umbria – 1.051 –  33 – 184;

– Sardegna – 682 –  28 – 32;

– Calabria – 647 –  31 – 14;

– Valle d’Aosta – 584 –  50 – 16;

– Basilicata – 214 –  5 – 1;

– Molise – 134 –  9 – 18.

Leggi anche —>Covid 19 Italia, lo studio: “L’azzeramento dei contagi regione per regione” FOTO

Al Centro le regioni più colpite sono Marche, Lazio e Toscana, mentre nel Mezzogiorno, PugliaCampania e Sicilia hanno superato i 1500 casi complessivi ed i 70 decessi.