Tom Hanks Coronavirus | l’attore e la moglie Rita tornano a casa

Situazione Tom Hanks Coronavirus: la stella di Hollywood e la propria coniuge erano bloccati in Australia in quarantena per il Covid-19.

Tom Hanks Coronavirus
Tom Hanks Coronavirus lui e la mogli Rita Wilson tornati negli Stati Uniti FOTO Getty Images

Il peggio è passato per Tom Hanks, colpito da Coronavirus assieme a sua moglie nei giorni scorsi. Il celebre attore di Hollywood e la consorte Rita Wilson, entrambi di 63 anni, hanno fatto ritorno nella loro casa di Los Angeles dopo un volo con il loro jet privato.

LEGGI ANCHE –> Covid-19, Tom Hanks positivo: parla il figlio, video

Per oltre due settimane la coppia ha osservato un periodo di isolamento in Australia, dove aveva scoperto di essere affetta da Covid-19. Le regole impongono, in qualsiasi parte del mondo ci si trovi, di dovere sottostare ad una quarantena a totale distanza dagli altri individui per quei soggetti che risultano riscontrare la positività all’agente patogeno che sta tenendo in apprensione il mondo intero. Il Coronavirus infatti ha colpito in tutti e cinque i continenti.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, positivo attore del Trono di Spade

Tom Hanks Coronavirus, lui e la moglie stanno bene: sono tornati negli Usa

Ora è in rapida espansione soprattutto negli Stati Uniti, divenuti la prima nazione per numero di contagi con oltre 140mila casi. Seguono Italia, Spagna e Cina, con quest’ultima che però è riuscita a stabilizzare i contagi. Al loro arrivo in California, Tom Hanks e Rita Wilson si sono avviati alla volta della loro villa hollywoodiana in auto, con al volante lo stesso attore interprete di capolavori del cinema come ‘Forrest Gump’ e ‘Salvate il Soldato Ryan’. Entrambi si trovavano in Australia per motivi di lavoro. Erano infatti impegnati sul set per girare un film incentrato sulla vita di Elvis Presley, per la regia di Baz Luhrmann.

LEGGI ANCHE –> Covid-19, terzo calciatore della Juventus positivo

Proprio durante le riprese entrambi avevano accusato un malore, manifestando i sintomi tipici del Coronavirus. Ovvero febbre e tosse persistenti per giorni. Da qui il test per rilevare l’eventuale presenza della malattia ed il conseguente periodo di quarantena.