Capelli, dopo il lockdown si riparte con il carrè corto

L’hair stylist Cristiano Russo sviscera i consigli sulle tendenze della nuova stagione in materia di capelli, tra trattamenti, tagli in voga e colorazioni ad hoc

capelli
parrucchieri (pixabay)

Dopo il lockdown la voglia di riprendere la cura del corpo, di darsi una sistemata e ritornarsi a vedersi belli è una delle esigenze più sentite dagli italiani. I parrucchieri ed i centri estetici aperti solo da qualche giorno sono stati presi d’assalto e i tempi di attesa per una ceretta o un taglio di capelli sono lunghi.

Ma per i capelli quali sono le tendenze del momento e quali i trattamenti da fare dopo un periodo così lungo passato a casa? Tutti i consigli del caso li dona Cristiano Russo, hair stylist e proprietario di due saloni a Roma, che all’Ansa ha spiegato come tagliare ed idratare i capelli. Queste le prime due linee da attuare per chi si rende conto che la chioma è sciupata e rovinata.

È necessario nutrire il capello con trattamenti ad hoc.  “Consiglierei a chi ha i capelli crespi di fare un trattamento alla cheratina, che vada ad ammorbidire tutta la parte secca e rovinata – spiega Russo – che dà un senso di crespo. La cheratina è ottima anche per chi ha i capelli fini, poiché consente di raddoppiarne la corposità, ottenendo un 35% in più di spessore e rendendoli morbidi e luminosi.”

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale su gossip, news, televisione e spettacolo, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Capelli, le tendenze del 2020 tra carrè e dinamismo

Capelli
(pexels)

Non solo trattamenti però per ridare vigore ai capelli. Lo dice chiaramente Cristiano Russo che spiega come in alcuni casi sia necessario tagliare. “Spuntare i capelli periodicamente aiuta ad averli più sani e belli, quindi consiglio a chi li veda troppo spenti o non riesca più a gestirne la forma, di darci un bel taglio” ha spiegato l’hair stylist.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE—> Stanchezza da quarantena, come affrontarla

Come e secondo quali tendenze della stagione? Il dinamismo per chi non vuole “toccare” le lunghezze con ricci ed onde che avvolgono il viso, associati a frange piene o a tendina, in base alla forma del viso.

Per i tagli veri e propri, il trend predilige quelli “simmetrici, ma non troppo geometrici, l’importante è che creino volume” chiarisce. Senza dubbio il taglio di tendenza è l’intramontabile carrè, appena sotto l’orecchio. “Sempre di moda, infine, i tagli alla maschietta, con ciuffi e frange da scomporre a proprio piacimento” ha aggiunto Rossi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE—> Vilnius trasforma il centro cittadino in un bar all’aperto

Capelli
(pixabay)

E l’esperto non ha tralasciato i consigli sui colori. Naturalezza e luminosità le parole chiavi per questa stagione. “Che scegliate uno shatush o un balayage, l’effetto deve essere molto light, per un colore dolce e avvolgente” conclude Cristiano Russo.