Mario Serpa: scoppia la bufera per il filmato da censura – VIDEO

Mario Serpa: scoppia la bufera per il filmato da censura pubblicato sui social. I social si rivoltano contro l’ex corteggiatore di Uomini e Donne

ᵂʰᵉⁿ ᴵ ʷᵃˢ ᵗᵃⁿⁿᵉᵈ. ?

Gepostet von Mario Serpa am Freitag, 22. Mai 2020

Cosa non si fa per un po’ di popolarità? Mario Serpa è la prova che si è disposti a fare tutto. L’ex corteggiatore ed ex opinionista di Uomini e Donne, in passato è stato molto amato e difeso da chi lo seguiva con passione e con affetto. Col passare del tempo, però, pian piano ha cominciato a perdere i suoi fans per diversi atteggiamenti che hanno inorridito e sconvolto chi pensava di conoscerlo. E l’ultimo video è la prova inconfutabile.

LEGGI ANCHE -> Claudio Amendola: In quarantena ho fatto un sacco di cose

Mario Serpa fuori controllo: il video scatena le polemiche sui social

am

Gepostet von Mario Serpa am Sonntag, 24. Mai 2020

 

Proprio qualche settimana fa ha litigato con le sue fans su Twitter, che lo accusavano di essere volgare sui social e di non dare affatto un buon esempio ai suoi 600mila followers. Da queste accuse lui si è difeso a gran voce, ma l’ultimo video che ha pubblicato racconta tutta un’altra storia. Il video è stato criticato dalla maggior parte dei suoi followers e prontamente segnalato, in quanto non è affatto qualcosa che si può postare su dei social (Facebook e Instagram) accessibile ai minorenni.

LEGGI ANCHE -> Alessandra Amoroso, occhi di ghiaccio e labbra bellissime, la FOTO da urlo

 

ᵈʳᵘⁿᵏ.

Gepostet von Mario Serpa am Donnerstag, 21. Mai 2020

D’altronde non è la prima volta, di recente, che Serpa mostra degli atteggiamenti fuori luogo che in quanto personaggio pubblico non dovrebbe avere. Inizia ad essere più chiaro il motivo per cui Claudio Sona, alla fine, ha chiuso definitivamente la loro storia che tra una pausa e l’altra, è andata avanti per un po’. Sui social le fans scrivono: “Claudio è stato tanto attaccato in passato ma col tempo la verità sta venendo a galla. Si è scansato un bel fosso, alla fine aveva ragione lui”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter