Sandali e scarpe aperte, i consigli per curare i piedi

Per prepararsi all’estate e al caldo indossando nuove paia di scarpe è necessario curare i piedi, anche in modo fai da te, con una beauty routine facile e veloce

piedi
(Pixabay)

Il caldo ormai è alle porte, le misure di allentamento sono meno rigide e la voglia di uscire, prendere il sole, fare una passeggiata e stare con gli amici è sempre più alta. Per le donne al via la stagione dei sandali e delle scarpe aperte, tra infradito, zeppe e tantissimi altri modelli che ognuno sceglie a proprio gusto. Dopo una stagione di “chiusura” in tutti i sensi è arrivata anche l’ora di cambiare le scarpe.

Con le scarpe aperte, però, occorre avere piedi curati e che ben si possano mostrare con i sandali. Per chi in questo lungo inverno non si è dedicato molto al pedicure è arrivato il momento indispensabile per farlo.

Indossare dei sandali e mostrare piedi non curati non è un buon abbinamento. Come fare dunque? Con alcuni consigli che aiutano a ristabilire la bellezza dei piedi, anche in modo dai da te.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Come curare i piedi, beauty routine fai da te

piedi
(pixabay)

Per la beauty routine fai da te tutta dedicata alla cura dei piedi ci sono delle linee da seguire molto facili da fare senza problemi a casa. Si inizia con un pediluvio, immergendo i piedi in acqua calda per almeno 10 minuti. Si può aggiungere sale grosso o bicarbonato per disinfettare o a che oli essenziali per dare un tocco di profumo. Un’azione fondamentale questa che preparare i piedi per i trattamenti successivi: ammorbidisce la pelle e rilassa i muscoli.

LEGGI ANCHE -> Capelli, dopo il lockdown si riparte con il carrè corto 

Si passa poi al trattamento delle ruvidità per eliminare le parti di pelle morta, piccoli calli, duroni e screpolature. È tutto questo che rende un piede poco bello all’esposizione. Per farlo si può una pietra pomice o la lima apposita per le ruvidità. Per le zone più spesse si può optare anche il rullo anti-ruvidità. In ogni azione si richiede delicatezza e attenzione.

Scrub e crema idratante sono poi gli alleati migliori per avere una pelle liscia e idratata. Lo scrub aiuta a togliere le cellule morte e rende la pelle più morbida. Qui ad ognuno la propria scelta tra scrub pronti e specifici oppure soluzioni fai da te con zucchero, sale e olio vegetale, d’oliva o di cocco. Subito dopo si passa alla crema per idratare la pelle dei piedi. Il consiglio è di usare prodotti specifici che aiutano sia a controllare la sudorazione oltre che a distendere le screpolature.

LEGGI ANCHE -> Make up, ora è tempo di puntare sugli occhi | Il…

Piedi
(Pixabay)

Ultimo step la cura delle unghie. È bene ridefinire le unghia, tagliarle, darle una giusta forma, eliminare cuticole e pellicine. Infine lo smalto, che sui piedi di una donna, d’estate, non può mai mancare.