Juventus: Genoa battuto 3-1 in trasferta, ma la lotta Scudetto è apertissima

Con un 1-3 maturato al Marassi, la Juventus ha battuto il Genoa nella 29esima giornata di Serie A e si è riportata a più quattro dalla Lazio, in lotta per lo Scudetto.

Genoa-Juventus
(Getty Images)

La Juventus ha espugnato lo stadio Luigi Ferraris di Genova battendo per 3-1 il Genoa nella 29esima giornata di Serie A. I padroni di casa hanno retto un tempo gli assalti dei bianconeri che, con tre perle firmate da Cristiano Ronaldo, Dybala e Douglas Costa, hanno conquistato i tre punti, serve solo per le statistiche la rete di Pinamonti giunta ad un quarto d’ora dal termine. Con il successo di ieri, la squadra di Sarri ha rispedito a meno quattro in classifica la Lazio, che nel tardo pomeriggio si era avvicinata battendo in rimonta il Torino per 2-1. A nove giornate dal termine, i bianconeri rimangono in testa con quattro punti di vantaggio sulla squadra di Inzaghi ed a più 11 dall’Inter che oggi affronterà il Brescia a San Siro.

Leggi anche —> Calciomercato Juventus: tre attaccanti nel mirino dei bianconeri

Juventus, tre perle per battere il Genoa: Lazio rispedita a meno quattro, ma la lotta Scudetto è apertissima

Genoa-Juventus
Genoa-Juventus (Getty Images)

Tre squilli in trasferta ed in rapida successione per ribadire il proprio dominio in classifica. Così la Juventus ha battuto il Genoa a Marassi grazie a tre gol di pregevole fattura messi a segno nel secondo tempo da Dybala, Cristiano Ronaldo e Douglas Costa. Nel finale, i rossoblu hanno accorciato le distanze con il definitivo 1-3 di Pinamonti. Un successo importante per gli uomini di Sarri che si riportano a più 4 dalla Lazio, dopo che i biancocelesti, battendo il Torino qualche ora prima, avevano ridotto il gap ad una sola lunghezza.

Quella vista ieri sera è una Juve ben lontana dalle prime due uscite post emergenza in Coppa Italia, dove era apparsa macchinosa e con pochi spunti. Una prestazione convincente a Genova che sicuramente rialza il morale nello spogliatoio bianconero. Pressing alto e triangolazioni che con pazienza hanno portato alle tre reti decisive che hanno messo ko gli avversari. A questo si aggiunge anche un Dybala al top che al momento risulta essere il giocatore più in forma in casa Juve. Un mix perfetto per la volata finale della stagione dove si assisterà ad una serrata lotta per lo Scudetto con Lazio ed Inter. Lotta che potrebbe culminare il 20 luglio quando è in programma lo scontro diretto tra la Vecchia Signora ed il club biancoceleste.

Prima dello scontro diretto, però, entrambe le compagini dovranno affrontare altre quattro gare ed arrivare al meglio ad una partita che potrebbe rappresentare un crocevia decisivo in chiave Scudetto. Nel dettaglio, la Juventus si ritroverà davanti Torino ed Atalanta tra le mura amiche dello Stadium e Milan e Sassuolo in trasferta. I biancocelesti, invece, Milan e Sassuolo in casa e Lecce e Udinese lontano dalla Capitale.

Leggi anche —> Juventus, calendario fitto e risultati in calo: serve una scossa

Genoa-Juventus
Genoa-Juventus (Getty Images)

Da non sottovalutare, però, l’Inter che con 61 punti in classifica si trova a meno 11 dalla Juve e 7 dalle Aquile, distacco che potrebbe ridursi già nel pomeriggio, quando la squadra di Conte ospiterà il Brescia a San Siro. I nerazzurri sono di diritto in corsa per il titolo, considerati ancora i diversi turni da giocare, ma un passo falso potrebbe, però, estrometterli definitivamente dato il passo che stanno mantenendo le prime due della classe.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.