Incidente sull’Appia: coppia di coniugi muore a distanza di due giorni

Sono morti a due giorni di distanza, i due coniugi rimasti coinvolti in un incidente stradale consumatosi sabato sera sull’Appia a Velletri.

Moto incidente
(fsHH – Pixabay)

Non ce l’ha fatta Giuseppina di Stasio, la 55enne ricoverata da tre giorni in ospedale in seguito ad un incidente in moto. La donna, di origine argentina, era stata ricoverata in condizioni critiche all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina nel pomeriggio di sabato scorso. Nell’incidente, consumatosi sull’Appia, aveva perso la vita il marito della 55enne, Giuseppe Polvere. Secondo una prima ricostruzione, la coppia stava viaggiando in moto, una Harley Davidson che si è schiantata improvvisamente contro un’auto. Sul posto sono immediatamente sopraggiunti i sanitari del 118 che non hanno potuto fan nulla per Polvere, deceduto sul colpo. Trasportati in ospedale, oltre alla donna, anche i due occupanti dell’auto coinvolta nel sinistro che verserebbero in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita.

Leggi anche —> Grave incidente stradale: sette persone coinvolte tra cui tre bambini

Velletri, incidente sull’Appia: 55enne muore a due giorni di distanza dal marito

Scooter Ambulanza
Ambulanza (foto dal web)

Un drammatico incidente frontale tra un’auto ed una moto si è consumato nella serata di sabato, 4 luglio, sull’Appia a Velletri. Secondo quanto riporta la redazione de Il Messaggero, una Harley Davidson con a bordo una coppia di coniugi, Giuseppe Polvere (52 anni) e Giuseppina di Stasio (55 anni), si è scontrata con una Lancia Y sulla quale viaggiavano due ragazzi ventenni.

Dopo lo schianto, avvenuto all’altezza del confine con Cisterna, sul posto è arrivato il personale medico del 118 che non ha potuto far altro che constatare il decesso del 52enne, morto sul colpo. La moglie, sbalzata a diversi metri dal punto d’impatto, è stata trasportata d’urgenza presso l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, dove purtroppo è deceduta nel pomeriggio di lunedì per le gravi ferite riportate. Feriti gravemente anche i due giovani a bordo della Lancia, che non sarebbero, però, in pericolo di vita.

Intervenuti sul luogo della tragedia anche gli agenti della Polizia Stradale che hanno provveduto ai rilievi e adesso stanno cercando di ricostruire le dinamiche e le cause dell’incidente. Da una prima ricostruzione, riporta Il Messaggero, pare che lo scontro frontale possa essere stato causato da un sorpasso avventato dell’auto. Il conducente del veicolo, indagato per omicidio stradale, è stato sottoposto ai test per alcool e droga che sono risultati entrambi negativi.

Leggi anche —> Scontro tra moto e scooter: ragazza giovanissima muore in vacanza

Polizia Stradale e Ambulanza
Polizia Stradale e Ambulanza (foto dal web)

La coppia, che abitava a Cisterna, lascia due figlie di 20 e 26 anni. I funerali, riporta Il Messaggero, saranno celebrati congiuntamente dopo l’esame autoptico sulle salme che sarà disposto dall’autorità giudiziaria.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.